Zona: le cause

Conoscere le cause del fuoco di Sant'Antonio è prima di tutto il virus della varicella. Infatti, quando una persona è in contatto con il virus della varicella, produce anticorpi contro questo virus per distruggerlo. Questa persona è in principio immunizzata contro la varicella.

Ciò significa che se torna in contatto con questo virus, non svilupperà la varicella (o l'herpes zoster per quella materia) perché sarà protetta dai suoi stessi anticorpi.

Al contrario, nel 20% della popolazione, il virus della varicella non può essere completamente distrutto. Si "nasconderà" in alcuni gangli nervosi e ibernerà per un tempo molto lungo che può durare per decenni. Sarà riattivato durante una diminuzione dell'immunità, o qualche volta solo con l'età ... e poi lì, potrebbe accadere l'herpes zoster.

È stabilito che il rischio di sviluppare l'herpes zoster aumenta con l'età, ma anche con una diminuzione dell'immunità. Tuttavia, la causa esatta del "risveglio" del virus della varicella non è stata ancora determinata in modo definitivo. Non è quindi possibile dire con sicurezza quali sono i fattori o le cause che potrebbero portare a un episodio di fuoco di Sant'Antonio.

Se hai già avuto la varicella, non devi temere un possibile contagio da qualcuno con l'herpes zoster. Perché un fuoco di Sant'Antonio non è contagioso per un'altra persona, ad eccezione del paziente stesso che è in realtà consigliato di asciugare bene le lesioni per evitare il rischio di contaminazione oculare, ad esempio (sebbene in pratica questo sia estremamente raro ).

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Ci vediamo nei nostri FORUM Salute generale o malattie della pelle!

Per leggere anche:

> Varicella eni mages
> Segui l'evoluzione della varicella in Francia!
> Varicella trattata con omeopatia

Herpes: herpes genitale Articolo Precedente

Herpes: herpes genitale

laringite Articolo Precedente

laringite

Messaggi Popolari