essere un genitore

Violenza a scuola: cosa fare dalla parte dei genitori?

Sfortunatamente, la Francia non è immune al fenomeno della violenza a scuola. Inoltre, le notizie ci ricordano come alcuni bambini possono essere violenti.

Violenza fisica o verbale, molestie, minacce. Senza andare fino al punto di affrontare questi casi particolari che hanno reso l'Une dei vari fatti, la violenza esiste davvero in certi corsi scolastici o corridoi di college o scuole superiori.
Per gli studenti, i genitori, come insegnanti e dirigenti scolastici, queste situazioni sono particolarmente difficili.

L'infanzia è un periodo cruciale e delicato durante il quale gli esseri umani sono psicologicamente costruiti. Il trauma di aver subito violenza durante gli anni scolastici può lasciare cicatrici per tutta la vita. È quindi molto importante essere vigili nei confronti del comportamento di tuo figlio, dato che lui o lei non ammette di essere vittima di violenza a scuola. Tuttavia, solo i genitori informati sulla realtà della violenza a scuola saranno in grado di agire.

Un altro fatto importante: i bambini dicono "violento" non realizzano necessariamente la crudeltà delle loro azioni. Far capire loro che il loro comportamento è negativo nei confronti degli altri bambini può essere complicato, ma essenziale!

Perché i bambini sono violenti? Come aiutare il bambino che è una vittima? Come identificare il giovane all'origine di questa violenza? E come convincerlo a cambiare il suo comportamento?

Scoprite nel nostro file alcuni consigli pratici e la testimonianza di una madre di un bambino vittima di violenza a scuola.

Leggi anche la nostra intervista con la psicologa Elodie Delafon, che ci fornisce preziosi consigli per quanto riguarda i bambini violenti o vittime di violenza.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Appuntamento nel nostro FORUMS Child or Psychology!

Per leggere anche:

> Mio figlio è stressato!
> 15 frasi da dire a suo figlio quando ha paura
> Iperattività del bambino: non è solo il Ritalin!

Autore: Ladane Azernour-Bonnefoy.
Consulente esperto: Elodie Delafon, psicologa clinica.

Messaggi Popolari

Categoria essere un genitore, Articolo Successivo

Il tiralatte - essere un genitore
essere un genitore

Il tiralatte

L'allattamento al seno è molto più che nutrire il bambino. È costruire e mantenere un legame con il tuo bambino. È vivere un momento privilegiato, momenti di intimità e tenerezza condivisi tra la madre e il suo bambino. Se dare il seno è il modo più naturale per nutrire il bambino, alcune donne hanno, per motivi di comodità o necessità medica, l'uso di un tiralatte: un dispositivo che può estrarre il latte dal seno. una donn
Per Saperne Di Più
Che sport per mio figlio? - essere un genitore
essere un genitore

Che sport per mio figlio?

La pratica di uno sport è benefica per lo sviluppo e la crescita del bambino; Rafforza lo scheletro, migliora le condizioni fisiche rafforzando cuore e polmoni, aiuta il bambino a muovere bene il corpo, previene il rischio di sovrappeso. Lo sport è anche un meraviglioso strumento per socializzare, portando valori educativi (pazienza, concentrazione, disciplina ..
Per Saperne Di Più
Libri di vacanza: a favore o contro? - essere un genitore
essere un genitore

Libri di vacanza: a favore o contro?

Le vacanze! L'opportunità di riposare finalmente, godersi il sole e non fare nulla ... beh, non per tutti. Ogni estate, i compiti di vacanza tradizionali (o quaderni) a volte scivolano nella valigia dei nostri bambini. Non è facile per il bambino accettare di lavorare in un periodo di riposo. Mentre le vacanze sono un periodo di riposo, possono anche essere utilizzate per recuperare o risolvere alcune delle difficoltà che il bambino può provare a scuola. St
Per Saperne Di Più