Tracheite: trattamenti

Generalmente, la tracheite acuta si cura spontaneamente in pochi giorni senza la necessità di intervenire con il trattamento.

Quando la tosse secca, frequente e irritante diventa fastidiosa, i farmaci antitosse possono alleviare i sintomi. I farmaci antinfiammatori possono essere efficaci nel calmare l'infiammazione del rivestimento della trachea. In caso di superinfezione batterica, possono essere somministrati antibiotici.

Alcune misure igieniche possono promuovere la corretta evoluzione della tracheite acuta.
Se un paziente è un fumatore, è importante smettere di fumare completamente in caso di tracheite. Il tabacco irrita ulteriormente le vie respiratorie e peggiora solo lo stato di infiammazione della trachea. È inoltre consigliabile ventilare le stanze, umidificare l'aria ed evitare luoghi polverosi e fumosi.

Per alleviare la tosse, è anche consigliabile idratare bene. I rimedi naturali possono alleviare la tosse e alleviare l'irritazione della gola, come le infusioni o il latte caldo con il miele.

Se nonostante queste misure, la tosse peggiora o supera diverse settimane, è necessario consultare un medico generico o uno specialista otorinolaringoiatrico o una pneumopompa. Prima di intervenire con il trattamento più appropriato, esamineremo per identificare la causa della tosse cronica e se si tratti effettivamente di tracheite.

Dislocazione della spalla Articolo Precedente

Dislocazione della spalla

Epatite B: trasmissione da madre a figlio Articolo Precedente

Epatite B: trasmissione da madre a figlio

Messaggi Popolari