Sindrome di Ehlers Danlos: trattamenti

Anche se non esiste ancora alcun trattamento per la sindrome di Ehlers Danlos, né per le lesioni tissutali che causano i vari sintomi del paziente, le vie della terapia genica aprono nuove speranze per gli interessati. da questa malattia.

Oggi, tuttavia, possiamo migliorare la vita dei pazienti affetti dalla sindrome di Ehlers Danlos, agendo sui sintomi della malattia.

Questi pazienti saranno in grado di mantenere un'attività familiare e sociale con un approccio terapeutico che utilizza i mezzi della medicina fisica e della riabilitazione funzionale, in particolare con l'istituzione di plantari (atelle).

Possibili trattamenti per alleviare i sintomi della sindrome di Ehlers Danlos includono:

  • Gli stimolanti del dolore elettrico (TENS) sono particolarmente efficaci così come alcuni antidolorifici "patch", per le persone che soffrono della sindrome di Ehlers Danlos.
  • Nei casi di grave coinvolgimento articolare con la sindrome di Ehlers Danlos, può essere indicato un trattamento chirurgico .
  • I pazienti con sindrome di Ehlers Danlos dovrebbero seguire regole di igiene molto rigide.
  • Si raccomanda la riabilitazione per rafforzare i muscoli ed evitare possibili lesioni alle articolazioni. In particolare, il più indicato per i pazienti con sindrome di Ehlers Danlos è la riabilitazione in piscina.
  • Talvolta è necessaria assistenza psicologica per aiutare il paziente a convivere con la malattia.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Appuntamento nei nostri FORUM tematici o Un medico ti risponde!

Colopatia funzionale Articolo Precedente

Colopatia funzionale

Cancro al colon: fonti e note Articolo Precedente

Cancro al colon: fonti e note

Messaggi Popolari