Febbre da fieno: le cause

Le principali cause del raffreddore da fieno sono l'allergia ai pollini, inoltre la febbre da fieno è in aumento soprattutto in primavera, quando il polline è molto abbondante.

Tuttavia, in caso di febbre da fieno cronica, dovrebbero essere ricercati altri agenti allergenici, come gli acari prevalenti negli interni domestici.

La colpa dei pollini

In vent'anni, le allergie ai pollini sono aumentate del 20%. Da sei a dieci milioni di persone hanno un attacco ogni anno, di cui rispettivamente il 10% e il 15% sono bambini e adolescenti. Questo aumento è dovuto in parte ai cambiamenti climatici.

Le stagioni polliniche sono precedenti, durano più a lungo e i pollini sono più allergenici. Oltre al disagio che provoca, la rinite allergica è sospettata di favorire l'insorgenza di asma.

Test: qual è il tuo rischio di essere allergico?

Il rischio allergico individuale dipende da molti fattori. Fai il nostro test e scopri il tuo rischio personale di allergie. Rispondi solo a qualche domanda!

A quale polline sei allergico?

I pollini variano in base alla regione e alla stagione. Ad esempio, le allergie più comuni nel sud sono quelle con pollini di cipresso, da gennaio a febbraio. Nel nord, è di betulla e cenere da marzo ad aprile.

Per conoscere il tuo allergene, per conoscere esattamente l'agente coinvolto, due test nell'allergometro ti permetteranno di sapere: test cutaneo (prick-test) e analisi del sangue (misurazione di IgE specifiche). Sono sicuri e quasi indolori. Una volta che conosci il tuo allergene, puoi visitare i siti di previsione dei pollini ... mentre consultiamo il tempo.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Appuntamento nelle nostre FORUM Allergie, Asma o Un medico ti risponde!

Per leggere anche:

> Allergie alimentari
> Allergia al sole
> Allergia agli acari

Cancro allo stomaco: fonti e note Articolo Precedente

Cancro allo stomaco: fonti e note

Paranoia: i sintomi Articolo Precedente

Paranoia: i sintomi

Messaggi Popolari