PERNAZENE 0,05%

Farmaco generico della classe terapeutica: otorinolaringoiatria
principi attivi: Oxymetazoline
laboratorio: Cilfa Developpement

Soluzione spray nasale
Flacone spray da 12 ml
Tutte le forme

indicazione

Trattamento locale a breve termine degli stati di congestione acuta durante la rinite e la sinusite negli adulti e negli adolescenti di età superiore ai 15 anni.

Dosaggio PERNAZENE 0, 05% Soluzione per spray nasale Flacone spray da 12 ml

RISERVATO ADULTI E ADOLESCENTI DI OLTRE 15 ANNI.

Adulti e adolescenti sopra i 15 anni: 1 spruzzo in ciascuna narice, 2 o 3 volte al giorno.

La durata massima del trattamento è da 3 a 5 giorni.

Modalità di amministrazione

Gli spray nasali sono fatti con la bottiglia in posizione verticale, la testa leggermente piegata in avanti, per evitare di inghiottire il prodotto.

Contro indicazioni

Questo medicinale è controindicato nei seguenti casi:

· Ipersensibilità a uno qualsiasi dei componenti del prodotto.

· Bambino sotto i 15 anni.

· Storia di ictus o fattori di rischio che possono causare ictus, a causa dell'attività alfa simpaticomimetica del vasocostrittore.

· Ipertensione grave o mal bilanciata con il trattamento.

· Insufficienza coronarica grave.

· Rischio di glaucoma chiudendo l'angolo.

· Rischio di ritenzione urinaria correlata a disturbi uretrali-prostatici.

· Storia dei sequestri

· In combinazione con simpaticomimetici ad azione indiretta: vasocostrittori per decongestionare il naso, sia somministrati per via orale o nasale [fenilefrina (aka neosynephrine), pseudoefedrina, efedrina.] E metilfenidato, a causa del rischio di vasocostrizione e / o o attacchi ipertensivi (vedere la sezione Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione ).

La combinazione di due decongestionanti è controindicata, indipendentemente dalla via di somministrazione (orale e / o nasale): tale associazione è inutile e pericolosa e corrisponde a un uso improprio.

Effetti collaterali del pernazene

Correlato alla presenza di ossimetazolina

Disturbi cardiaci

· Palpitazioni.

· Tachicardia.

· Infarto miocardico.

Disturbi visivi

· Crisi del glaucoma chiudendo l'angolo.

Disturbi gastrointestinali

· Secchezza della bocca.

· Nausea

· Vomito.

Disturbi del sistema nervoso

· Ictus emorragico, eccezionalmente in pazienti che hanno usato medicinali brevettati con pseudoefedrina cloridrato ; questi incidenti cerebrovascolari si sono verificati durante sovradosaggio o abuso in pazienti con fattori di rischio vascolare.

· Incidenti vascolari ischemici.

· Mal di testa.

· Convulsioni.

Disturbi psichiatrici

· Ansia.

Agitazione

· Disturbi comportamentali.

· Allucinazioni.

· Insonnia.

Una febbre, un sovradosaggio, una combinazione di farmaci in grado di ridurre la soglia epilettogena o di promuovere un sovradosaggio, sono stati spesso trovati e sembrano predisporre al verificarsi di tali effetti (vedere paragrafi Controindicazioni e avvertenze e precauzioni d'impiego ) .

Disturbi urinari

· Disuria (specialmente in caso di disturbi uretrropostatici).

· Ritenzione urinaria (specialmente in caso di disturbi uretrropostatici).

Disturbi della pelle

· Felpe.

· Exanthema.

· Prurito.

· Orticaria.

Disturbi vascolari

· Ipertensione (spinta ipertensiva).

Effetti locali

· Sensazione di secchezza nasale. Eccezionalmente, manifestazioni allergiche locali.

Messaggi Popolari