PERINDOPRIL ISOMED 8 mg

Farmaco generico della classe terapeutica: cardiologia e angiologia
Ingredienti attivi: [Perindopril, 1399], [Perindopril, 1399]
laboratorio: Teva Sante

© tablet
scatola di 30
Tutte le forme

indicazione

ipertensione:

Trattamento dell'ipertensione arteriosa.

Malattia coronarica stabile:

Rischio ridotto di eventi cardiaci in pazienti con una storia di infarto miocardico e / o rivascolarizzazione.

DOSAGGIO PERINDOPRIL ISOMED 8 mg confezione da 30 compresse

ipertensione:

Trattamento dell'ipertensione arteriosa.

Malattia coronarica stabile:

Rischio ridotto di eventi cardiaci in pazienti con una storia di infarto miocardico e / o rivascolarizzazione.

Contro indicazioni

· Ipersensibilità al perindopril, a uno qualsiasi degli eccipienti o ad altri inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE);

· Angioedema anteriore correlato all'assunzione di una IEC;

 · angioedema edonardico o idiopatico;

· 2 ° e 3 ° trimestre di gravidanza (vedere sezioni Avvertenze e precauzioni e Gravidanza e allattamento );

· La combinazione di PERINDOPRIL ISOMED con medicinali contenenti aliskiren è controindicata nei pazienti con diabete mellito o insufficienza renale (DFG [Glomerated Filtration Rate] <60 ml / min / 1, 73 m 2 ) (vedere paragrafi Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione e proprietà farmacodinamiche ).

Perindopril Isomed effetti collaterali

All'interno di ciascuna frequenza di gruppo, gli effetti indesiderati devono essere presentati in ordine decrescente di gravità.

Molto comune (³ 1/10); Frequente (³ 1/100, <1/10); non molto frequente (³ 1/1000, <1/100); raro (³ 1/10000, <1/1000); molto raro (<1/10000), sconosciuto (non può essere stimato dai dati disponibili).

Disturbi del sistema ematologico e linfatico

Diminuzioni dell'emoglobina e dell'ematocrito, trombocitopenia, leucopenia / neutropenia e casi di agranulocitosi o pancitopenia sono stati segnalati molto raramente. © s riferito. In pazienti con deficit congenito di G6P-DH, sono stati riportati casi molto rari di anemia emolitica (vedere la sezione Avvertenze e precauzioni). occupazione ).

Disturbi del metabolismo e della nutrizione

Sconosciuto : sezioni Ipoglicemia (vedi avvertenze e precauzioni e interazioni con altri farmaci e altre forme di interazione ).

Disturbi psichiatrici

Non comune : disturbi dell'umore o del sonno.

Disturbi del sistema nervoso

Frequenti : cefalea, vertigini, vertigini, parestesia.

Molto raro : confusione.

Affetti oculari

Frequente : visione offuscata.

Affetti dell'orecchio e labirinto

Frequenti : tinnito

Condizioni cardiache

Molto raro : aritmia, angina pectoris e infarto del miocardio, probabilmente secondari a un'ipotensione eccessiva nei pazienti ad alto rischio (vedere la sezione Avvertenze e precauzioni ).

Disturbi vascolari

Frequenti : ipotensione ed effetti correlati all'ipotensione.

Molto raro : ictus, probabilmente secondario a eccessiva ipotensione nei pazienti ad alto rischio (vedere la sezione Avvertenze e precauzioni ).

Sconosciuto : vasculite.

Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche

Frequenti : tosse, dispnea.

Non molto frequente : broncospasmo.

Molto raro : polmonite erosinofila, rinite.

Disturbi gastrointestinali

Frequenti : nausea, vomito, dolore addominale, disgeusia, dispepsia, diarrea, stitichezza.

Non molto comune : bocca secca .

Molto raro : pancreatite.

Condizioni ereditarie

Molto raro : epatite citolitica o colestatica (vedere la sezione Avvertenze e precauzioni ).

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Frequente : eruzione cutanea, prurito.

Non comune : angioedema del viso, delle estremità, delle labbra, delle mucose, della lingua, della glottide e / o della laringe, orticaria (vedere paragrafo 4.4). precauzioni per l'uso ).

Molto raro : ritmo multiforme.

Disturbi muscoloscheletrici e sistemici

Frequenti : crampi muscolari.

Disturbi renali e urinari

Non molto frequente : insufficienza renale .

Molto raro : insufficienza renale acuta.

Disturbi degli organi riproduttivi e del seno

Non molto comune : impotenza.

Disordini generali

Frequenti : astenia.

Non molto frequente : sudorazione.

Parametri biologici

Aumenti della creatinina di urea e plasma, iperkaliemia reversibile dopo interruzione del trattamento può verificarsi, in particolare in presenza di insufficienza renale, insufficienza cardiaca Ipertensione grave e renovascolare. L'anemia degli enzimi epatici e della bilirubinemia è stata raramente riportata.

Prove cliniche

Durante il periodo di randomizzazione dello studio EUROPA, sono stati raccolti solo effetti avversi gravi. Pochi pazienti hanno presentato gravi effetti avversi: 16 (0, 3%) di
6.122 pazienti con peridopril e 12 (0, 2%) dei 6.107 pazienti trattati con placebo. Nei pazienti trattati con perindopril è stata osservata ipotensione in 6 pazienti, angioedema in 3 pazienti e arresto cardiaco in 1 paziente.

Interruzione del trattamento a causa di tosse, ipotensione o altre intolleranze è stata osservata in più pazienti perindopril rispetto al placebo, rispettivamente del 6% (n = 366) contro il 2, 1% (n = 129).

Messaggi Popolari