PENTOXIFYLLINE LP RATIOPHARM 400 mg

Farmaco generico di Torental LP
Classe terapeutica: cardiologia e angiologia
principi attivi: pentossifillina
laboratorio: Ratiopharm Gmbh

Compressa rivestita con film a rilascio prolungato
Scatola di 30
Tutte le forme

indicazione

- Trattamento sintomatico della claudicatio intermittente delle malattie arteriose occlusive croniche degli arti inferiori (stadio 2).
NB: questa indicazione si basa su studi clinici in doppio cieco rispetto al placebo che mostrano un aumento del perimetro di deambulazione di almeno il 50% nel 50-60% dei pazienti trattati contro il 20-40% dei pazienti seguendo solo le regole dieta e stile di vita.
- Trattamento aggiuntivo per lo scopo sintomatico del deficit patologico cognitivo e neurosensoriale negli anziani (escluso il morbo di Alzheimer e altre forme di demenza).

Dosaggio PENTOXIFYLLINE LP RATIOPHARM confezione da 400 mg con pellicola a rilascio prolungato da 30 pezzi

dosaggio:
- Da 1 a 3 compresse al giorno, possibilmente in 2 dosi non uguali, preferibilmente durante i pasti o i pasti.
- In pazienti con insufficienza renale, non superare 2 compresse al giorno. In caso di grave insufficienza renale, la dose deve essere ridotta e adattata in base alla tolleranza individuale.
Modalità di somministrazione:
Via orale
Ingerisca la compressa senza masticarla con un po 'd'acqua.

Contro indicazioni

CONTRA-INDICARE:
Questo medicinale non dovrebbe mai essere usato nei seguenti casi:
ipersensibilità alla pentossifillina o ad uno qualsiasi degli eccipienti della compressa,
- fase acuta di infarto miocardico,
- emorragia in corso o maggiore rischio di sanguinamento.
NON RACCOMANDATO:
Generalmente questo medicinale non è raccomandato durante la gravidanza e l'allattamento al seno: questo medicinale è utilizzato principalmente negli anziani per i quali il rischio di gravidanza è assente. In assenza di dati clinici rilevanti, il suo uso non è raccomandato durante la gravidanza e l'allattamento.

Effetti collaterali Pentoxifylline LP Ratiopharm

- Effetti collaterali digestivi come: nausea transitoria, vomito, ustioni gastriche o diarrea possono essere osservati.
- Possono manifestarsi raramente vampate di calore, ipotensione arteriosa, mal di testa, vertigini, insonnia, agitazione.
- Sono state osservate eccezionalmente reazioni cutanee (rash, orticaria, prurito) e sono stati riportati casi isolati di reazioni anafilattoidi con shock, angioedema e broncospasmo. Al primo segno di tali reazioni di ipersensibilità, il trattamento deve essere interrotto e devono essere prese misure terapeutiche appropriate.
- Sono stati segnalati alcuni casi di emorragia e / o diminuzione dei livelli di protrombina in pazienti trattati con pentossifillina e con fattori di rischio emorragici (recente chirurgia, ulcera peptica) o con anticoagulanti o agenti antipiastrinici.
- Sono stati riportati raramente trombocitopenia, colestasi o aumentata attività aminotransferasica.
- Eccezionalmente, la membrana della compressa può essere trovata nelle feci.

Messaggi Popolari