PEDIAVEN AP-HP NEW-NE OLIGO-ELEMENTS soluzione per scatola per infusione di 10 sacchetti bicompartimentali da 250 ml

Farmaco generico della classe terapeutica: anestesia, rianimazione, analgesici
principi attivi: aminoacidi associati a carboidrati ed elettroliti
laboratorio: Fresenius Kabi Francia

Soluzione per iniezione per infusione endovenosa
Tutte le forme

indicazione

Nutrizione parenterale di neonati prematuri e neonati con intolleranza digestiva, totale o parziale, prolungata.

Assunzione calorica di carboidrati e azoto (aminoacidi della serie L). Fornitura elettrolitica.

Dosaggio PEDIAVEN AP-HP NEW-NE OLIGO-ELEMENTS soluzione per scatola per infusione di 10 sacchetti bicompartimentali da 250 ml

Nutrizione parenterale di neonati prematuri e neonati con intolleranza digestiva, totale o parziale, prolungata.

Assunzione calorica di carboidrati e azoto (aminoacidi della serie L). Fornitura elettrolitica.

Contro indicazioni

· Insufficienza renale, oltre a quella relativa all'immaturità fisiologica neonatale.

· Necessità di limitare l'assunzione di sale.

Ipocalcemia con iperfosforemia.

· Anomalia congenita del metabolismo degli aminoacidi.

· Iperglicemia grave e incontrollata.

· Concentrazione plasmatica elevata e patologica di uno qualsiasi degli elettroliti inclusi in questo prodotto.

· Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati in Composizione

· Stati instabili (ad esempio, gravi condizioni post-traumatiche, diabete mellito scompensato, fase acuta di shock circolatorio, grave acidosi metabolica, grave sepsi e coma iperosmolare).

Inoltre, devono essere prese in considerazione le controindicazioni generali per la terapia infusionale, tra cui: edema polmonare acuto, iperidratazione, insufficienza cardiaca non trattata o disidratazione ipotonica.

Effetti collaterali Pediaven Ap-hp Nn Oligo Ss

Potrebbero verificarsi i seguenti potenziali effetti collaterali. La loro frequenza è indeterminata (non può essere stimata dai dati disponibili):

Patologie epatobiliari:

Interruzione transitoria dei parametri della funzione epatica;

Disturbi del sistema immunitario:

· Reazioni di ipersensibilità a determinati amminoacidi;

Disturbi del metabolismo e della nutrizione :

· L'iperfenilalaninemia può verificarsi nei neonati prematuri in condizioni cliniche gravi;

· In caso di assunzione eccessiva di aminoacidi, possono verificarsi acidosi metabolica e iperazotemia, specialmente in caso di insufficienza renale e / o respiratoria.

Disturbi generali e difetti del sito di somministrazione:

· In caso di stravaso, possono essere osservate reazioni locali infiammatorie o necrosi.

L'aspetto di qualsiasi segno anormale dovrebbe interrompere l'infusione. In particolare, l'infusione deve essere interrotta in caso di brividi, sudorazione, ipertermia e dispnea.

Segnalazione di sospette reazioni avverse

La segnalazione di sospette reazioni avverse dopo l'autorizzazione del farmaco è importante. Permette il monitoraggio continuo del rapporto rischio / beneficio del farmaco. Gli operatori sanitari dichiarano qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione: Agenzia nazionale per la sicurezza dei medicinali e prodotti sanitari (ANSM) e la rete dei centri regionali di farmacovigilanza - Sito web: www.ansm.sante.fr.

Messaggi Popolari