PAVULON 4 mg / 2 ml

Farmaco generico della classe terapeutica: anestesia, rianimazione, analgesici
principi attivi: bromuro di pancreas
laboratorio: Schering SA

IV soluzione iniettabile
Scatola da 25 fiale da 2 ml
Tutte le forme

indicazione

Coadiuvante dell'anestesia generale per indurre il rilassamento muscolare e facilitare l'intubazione tracheale durante le procedure chirurgiche che durano più di due ore o quando la ventilazione controllata viene proseguita dopo la procedura.

Dosaggio PAVULON 4 mg / 2 ml Soluzione iniettabile IV Scatola da 25 fiale da 2 ml

Modalità di somministrazione:
- Il bromuro di pancreas deve essere somministrato per via endovenosa solo come bolo nel tubo di un'infusione. L'infusione continua di pancuronio non è raccomandata a causa dell'accumulo del principio attivo.
Il pancuronio deve essere somministrato solo da anestesisti o professionisti che abbiano familiarità con l'uso e l'azione dei pazienti curari o sotto il loro controllo.
- Devono essere disponibili attrezzature per intubazione tracheale, supporto respiratorio e adeguata ossigenazione arteriosa.
Pancuronio deve essere utilizzato sotto il controllo di un metodo strumentale (monitoraggio della curarizzazione) stimando il grado di rilassamento muscolare durante l'iniezione ma anche alla fine del trattamento al fine di valutare il livello di decurarizzazione (recupero) nello scopo in particolare porre la possibile indicazione di una decurarizzazione farmacologica da parte della neostigmina.
dosaggio:
- Come con tutti gli altri curariser, il dosaggio del bromuro di pancuronio deve essere adattato a ciascun paziente. Dipende dal metodo dell'anestesia associata (con o senza agente alogenato), dal tipo di intervento chirurgico (livello di blocco neuromuscolare desiderato), dalla durata presunta dell'intervento, da eventuali interazioni con altri farmaci somministrati prima o durante anestesia e stato patologico del paziente (insufficienza renale e / o epatica in particolare).
L'uso di un'appropriata tecnica di blocco neuromuscolare è raccomandato durante il blocco neuromuscolare e la decurarizzazione (vedere la sezione sulle avvertenze e le precauzioni per l'uso).
Gli anestetici volatili potenziano l'azione del bromuro di pancuronio. Questo potenziamento diventa clinicamente significativo solo durante l'anestesia quando gli anestetici volatili hanno raggiunto una certa concentrazione di tessuto. Pertanto è consigliabile regolare le dosi di bromuro di pancuronio riducendo le dosi di mantenimento e gli intervalli di distanza di somministrazione durante le procedure chirurgiche in cui tali anestetici sono utilizzati (vedere la sezione sulle interazioni).
- Negli adulti, i seguenti dosaggi sono proposti solo a titolo informativo. Danno le dosi di bromuro di pancuronio da iniettare per l'intubazione tracheale e per ottenere un rilassamento muscolare in chirurgia di durata prevedibile superiore a due ore. Devono essere adattati a ciascun paziente in base ai dati forniti dal monitoraggio strumentale della curarizzazione.
. Intubazione tracheale :
La dose di intubazione raccomandata è di due DA95, da 0, 1 a 0, 12 mg / kg.
Buone condizioni cliniche di intubazione si ottengono tra 180 e 300 secondi dopo l'iniezione da 0, 08 a 0, 1 mg / kg.
L'ampiezza delle contrazioni muscolari raggiunge il 25% del suo valore iniziale circa 75 minuti dopo l'iniezione endovenosa di 0, 08 mg / kg di bromuro di pancuronio e circa 100 minuti dopo l'iniezione di una dose di 0, 1 mg / kg.
Se il suxametonio viene utilizzato per l'intubazione, la somministrazione di bromuro di pancuronio deve essere ritardata fino a quando non viene osservata la decontaminazione clinica del blocco neuromuscolare indotto da suxametonio e si raccomanda di ridurre le dosi (da 0, 04 a 0, 06 mg / kg) di pancuronio quando il suxametonio è stato precedentemente iniettato.
. Dose di manutenzione :
La dose di mantenimento raccomandata è da 0, 01 a 0, 02 mg di bromuro di pancuronio per kg. Per minimizzare gli effetti cumulativi, è meglio somministrare queste dosi di mantenimento quando la risposta muscolare alla stimolazione del singolo nervo ("spasmo singolo") è tornata al 25% della sua risposta di controllo al pollicis dell'adduttore. ("control twitch").
. Uso in terapia intensiva :
L'uso del bromuro di pancuronio nelle unità di terapia intensiva non è raccomandato. La somministrazione ripetuta provoca l'accumulo di un metabolita attivo. Inoltre, vi è una maggiore incidenza di disfunzione renale e / o epatica nella rianimazione, che prolunga la durata dell'azione del pancuronio.
- Uso in pediatria:
L'uso in pediatria non è adattato a causa della sua lunga durata d'azione.
Studi clinici hanno dimostrato che le dosi richieste nei neonati (0-1 mesi) e negli infanti (1-12 mesi) sono paragonabili a quelle richieste negli adulti. A causa della diversa sensibilità ai rilassanti muscolari non depolarizzanti, si raccomanda una dose neonatale di 0, 01-0, 02 mg / kg. I bambini (1-14 anni) richiedono dosi più elevate (circa il 25%).
- Uso nel paziente sovrappeso o obeso:
Nei pazienti con pazienti in sovrappeso o obesi (peso corporeo superiore al 30% o più in relazione al peso ideale), le dosi di bromuro di pancuronio devono essere ridotte prendendo in considerazione il peso ideale.

Contro indicazioni

- Questo medicinale è controindicato nel caso in cui:
una storia di reazioni anafilattiche / anafilattoidi al bromuro di pancuronio o allo ione bromuro o ipersensibilità ad uno qualsiasi degli eccipienti.
- Allattamento: in assenza di dati sul passaggio nel latte materno, si raccomanda di sospendere l'allattamento al seno per 12 ore dopo la somministrazione di pancuronio bromuro.

Effetti collaterali di Pavulon

Durante la sorveglianza post-marketing sono stati segnalati i seguenti effetti avversi del pancuronio bromuro; sono molto rari, cioè si verificano a una frequenza inferiore a 1 su 10.000.
- Blocco neuromuscolare esteso:
L'effetto avverso più comune dei rilassanti muscolari non depolarizzanti è la curarizzazione residua. Questo può variare dalla debolezza muscolare striata al blocco neuromuscolare profondo e prolungato che porta all'insufficienza respiratoria o all'apnea ostruendola alle vie aeree superiori.
- Reazioni anafilattiche:
Sebbene siano state segnalate reazioni anafilattiche molto rare, gravi per tutti i miorilassanti, compreso il bromuro di pancuronio. Queste reazioni anafilattiche / anafilattoidi comprendono broncospasmo, alterazioni cardiovascolari (ad es. Ipotensione, tachicardia, collasso / shock circolatorio) e manifestazioni cutanee (ad es. Angioedema, orticaria). Queste reazioni sono state in alcuni casi fatali. A causa della loro gravità, è necessario evocare il loro evento e prendere le precauzioni appropriate.
- Rilascio di istamina e reazioni istaminiche:
. I rilassanti muscolari possono indurre il rilascio di istamina, sia a livello locale che sistemico. Di conseguenza, è possibile che prurito e reazioni eritematose si verifichino nel sito di iniezione e / o che si verifichino reazioni sistemiche istaminiche (anafilattoidi) come broncospasmo e disturbi cardiovascolari dopo la somministrazione di questi prodotti.
. Studi sperimentali sul bromuro di pancuronio mediante iniezione intradermica hanno dimostrato che questo farmaco induce solo un debole rilascio locale di istamina. Studi controllati negli esseri umani non hanno rivelato un significativo aumento dei livelli di istamina nel plasma dopo somministrazione endovenosa di bromuro di pancuronio.
- Oftalmico:
Sebbene questo non sia stato segnalato nella sorveglianza post-marketing, la letteratura indica che il bromuro di pancuronio causa una diminuzione significativa della pressione intraoculare per alcuni minuti, che sia normale o eccessivo e miosi.
- Cardiovascolare:
Gli effetti cardiovascolari del bromuro di pancuronio sono minori: aumento moderato della frequenza cardiaca e pressione arteriosa media con aumento della gittata cardiaca.
Questi effetti sono dovuti alla lieve azione vagitica cardioselettiva del farmaco e dovrebbero essere considerati in tre situazioni:
. nel grave paziente coronarico in cui è stata descritta l'insorgenza di ischemia miocardica durante la somministrazione di questo farmaco in combinazione con alcuni analgesici oppioidi,
. se le dosi raccomandate sono superate,
. quando si fissa il dosaggio e / o l'uso di vagolitici per la premedicazione o l'induzione dell'anestesia.
A causa della sua azione vagolitica, il bromuro di pancuronio contrasta l'effetto cardiodepressivo di alcuni anestetici volatili. Aiuta anche a correggere la bradicardia causata da alcuni potenti anestetici e analgesici.

Messaggi Popolari