Paranoia: le cause

La paranoia è un disturbo psichiatrico relativamente raro, che colpisce circa lo 0, 03% della popolazione generale. I disturbi della personalità paranoide sono più comuni, con uno 0, 4-4, 4% della popolazione colpita.

Le cause della paranoia sono multifattoriali. Prima la famiglia L'esistenza di una storia familiare di schizofrenia è infatti associata a un maggior rischio di sviluppare una personalità paranoica o paranoica. Senza che il legame tra schizofrenia e paranoia sia ben compreso.

Allo stesso modo, è più comune soffrire di una personalità paranoica quando un genitore primario ha sofferto di paranoia. Queste aggregazioni familiari sono state corroborate da studi genetici. È noto, tuttavia, che l'influenza genetica esiste così come i fattori ambientali.

Nel diciannovesimo secolo, Sigmund Freud descrisse la paranoia come una nevrosi concepita per combattere le tendenze omosessuali inconsce. Ma per fortuna, oggigiorno, questa comprensione si è evoluta. Oggi, gli psicoanalisti credono che le prime sofferenze dello sviluppo (privazione emotiva, umiliazione, maltrattamento) potrebbero essere coinvolte nella comparsa di paranoia o personalità paranoide. L'autorappresentazione come qualcuno di grande nasconderebbe un profondo senso di inferiorità.

Alcune patologie psichiatriche possono provocare un'illusione paranoide, specialmente nei momenti di scompenso ansioso o delirante: disturbo bipolare, demenza e schizofrenia.

Infine, le cause di un delirio paranoico possono essere tossiche, senza che sia possibile parlare correttamente della paranoia. In particolare, l'alcol, la cannabis e la cocaina possono causare temporanee delusioni paranoiche.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Appuntamento nelle nostre FORUM Psicologia, Ansietà o Uno psichiatra ti risponde !

Per leggere anche:

> Come rilevare la schizofrenia?
> Disturbo bipolare: sintomi al trattamento
> Psicosi: quando perdiamo il contatto con la realtà ...
> Neurosi: cos'è esattamente?

Ninfomania: fonti e note Articolo Precedente

Ninfomania: fonti e note

Zika: trattamento e prevenzione Articolo Precedente

Zika: trattamento e prevenzione

Messaggi Popolari