Malattie cerebrali: gli ultimi progressi: la ricerca in neurologia

Senza nome : La neurologia ha fatto progressi?

Pr Jacques Touchon : Per molto tempo la neurologia è stata una disciplina piuttosto contemplativa. Questa era è completamente finita. C'è davvero uno straordinario progresso nella neurologia, vale a dire in termini di comprensione del funzionamento del cervello normale o patologico. Questa migliore comprensione ha già portato alla scoperta di molte terapie e terapie non farmacologiche.
Il prossimo decennio sarà certamente il decennio del cervello durante il quale il progresso curerà molte malattie cerebrali, neurologiche o psichiatriche. Quindi è importante sostenere la ricerca!

Nicolas Evrard, ed. Capo di Onmeda : qual è lo scopo della campagna Neurodon?

Pr Jacques Touchon : La campagna Neurodon è iniziata dalla FRC (Federazione per la ricerca sul cervello). Questa federazione riunisce associazioni di pazienti con malattia cerebrale:

  • Morbo di Parkinson,
  • Morbo di Alzheimer,
  • epilessia,
  • sclerosi laterale amiotrofica,
  • corsa
  • sclerosi multipla.

Lo scopo della FRC è sostenere la ricerca di base e clinica per queste malattie. La campagna Neurodon raccoglie fondi per finanziare progetti di ricerca. Diverse gare sono organizzate ogni anno. Molti gruppi di ricerca francesi rispondono ad esso. Il consiglio scientifico della FRC seleziona i migliori progetti da finanziare. Poiché le malattie cerebrali colpiscono un numero molto elevato di persone, è nostra responsabilità in quanto cittadini sostenere il lavoro di ricerca per alleviare e talvolta curare queste gravi patologie cerebrali.

Per saperne di più o fare una donazione, visita il sito web della FRC.

Nota che Onmeda è partner del Neurodon dal 2008.

Malattie cerebrali: gli ultimi progressi: la ricerca in neurologia Articolo Precedente

Malattie cerebrali: gli ultimi progressi: la ricerca in neurologia

Malattie cerebrali: gli ultimi progressi: la ricerca in neurologia Articolo Precedente

Malattie cerebrali: gli ultimi progressi: la ricerca in neurologia

Messaggi Popolari