malattie

La malattia di Crohn: le cause

La malattia di Crohn è una malattia autoimmune. Le sue cause sono molteplici: ambientali, genetiche e infettive.

Alcune abitudini di vita, principalmente dieta e livello di stress, potrebbero favorire lo sviluppo della malattia di Crohn. Il tabacco è un fattore aggravante della malattia di Crohn. Numerosi studi epidemiologici hanno dimostrato che la malattia di Crohn è più comune nei paesi industrializzati che nei paesi in via di sviluppo e che la sua incidenza è aumentata con l'occidentalizzazione del modo di vivere, dagli anni '50 agli anni '90. 90.

Nei paesi industrializzati e ad alto reddito, come la Francia, l'incidenza di IBD, in particolare il morbo di Crohn, segue una curva simile a quella del diabete di tipo 1. Tutto ciò suggerisce che lo stile di vita "occidentale" sarebbe in questione.

Potrebbe esserci un legame tra il morbo di Crohn e la dieta, troppo ricco di grassi animali, zuccheri raffinati e fibre o frutta troppo povere. Ma questo è molto difficile da dimostrare nella pratica. Alcuni batteri e / o funghi sono anche incriminati nell'insorgenza della malattia. Ma queste cause sono ancora oggetto di ricerca e discussione. Uno dei fattori di rischio "ambientali" per la malattia di Crohn perfettamente provata è il fumo attivo. D'altra parte, il fumo ha un effetto del tutto opposto durante la colite ulcerosa, che è preferenzialmente un non fumatore o malattia di svezzamento! Le ragioni di queste differenze sono al momento piuttosto sconosciute.

La natura familiare della malattia di Crohn è nota e il lavoro scientifico di alto livello sulle famiglie con malattia di Crohn in diversi arti ha dimostrato che parti dei cromosomi 12 e 16 possono essere coinvolte, tra cui Geni NOD2 o CARD15. È anche noto che nei gemelli veri, il secondo gemello ha il 50% di rischio in più di sviluppare la malattia, se suo fratello è malato.

Tuttavia, la predisposizione genetica non è sufficiente per lo sviluppo della malattia. Si tratta più di rischi ambientali, probabilmente multipli, e in particolare dell'incontro di un campo genetico con un particolare ambiente. In ogni caso, bisogna sottolineare che il fatto che il morbo di Crohn non è né ereditario né contagioso.

Più di 200 geni sono stati identificati come implicati nell'insorgenza o nella gravità della malattia di Crohn. L'attività di questi geni potrebbe variare a seconda dell'ambiente (cibo, tabacco, ecc.). Stiamo parlando di cause epigenetiche.

Come viene trasmessa una malattia genetica?

Ci sono più di 6.000 malattie genetiche elencate. Che cos'è una malattia genetica e come può essere trasmessa?

Vuoi reagire, condividere la tua esperienza o porre una domanda? Appuntamento nei nostri FORUM Ventre e digestione o Un medico ti risponde !

Messaggi Popolari

Categoria malattie, Articolo Successivo

Bronchite: trattamenti - malattie
malattie

Bronchite: trattamenti

La prima domanda che il medico può fare a una persona che ha una bronchite in giro sarà: "Fumi? In effetti, il tabacco è responsabile di molte bronchiti e bronchiti croniche; provoca irritazione cronica dei bronchi, fragilità delle mucose e frequenti infezioni microbiche. Il fumo passivo è anche un importante contributo alla bronchite. Poi
Per Saperne Di Più
Ansia: fonti e note - malattie
malattie

Ansia: fonti e note

- Poacher, A., Il blues dell'anima. Angoscia dell'infanzia, ansia degli adulti. Calmann-Lévy, 1995. - Disturbi psichiatrici a lungo termine. Gravi disturbi d'ansia. Guida - Affezione a lungo termine. HA, giugno 2007. - Schmidt-Traub S. Selbsthilfe bei Angst im Kindes und Jugendalter. Göttingen: Hogrefe Verlag 2001.
Per Saperne Di Più
Epididimite: fonti e note - malattie
malattie

Epididimite: fonti e note

- Cognat M., et al. Campionamento spermatico epididale: tecniche e applicazioni. Contracept Fertil Sex. 1991. - Bustillo M. et al. Gravidanza in seguito all'inseminazione con spemm aspatod direttamente dal dotto deferente. Fienile. Steril. 1986. Autore: Charles Brumauld des Houlières e Dr. Ada Picard.
Per Saperne Di Più
Infezione vaginale: i sintomi - malattie
malattie

Infezione vaginale: i sintomi

Diversi sintomi più o meno fastidiosi possono allertare una donna in caso di infezione vaginale. Promemoria dei segni che dovrebbero preoccuparti: > Prurito che si trova solitamente all'interno della vagina o a livello della vulva (vulvite). Ma questo prurito può essere correlato a un'infezione di qualsiasi tipo, come l'herpes genitale, l'allergia o le malattie della pelle ..
Per Saperne Di Più