Leucemia: la diagnosi

Durante una visita al medico curante per sintomi che non si arrendono a riposo o quando si eseguono trattamenti semplici (come ferro o altro), e dopo l'esame clinico del paziente, un esame del sangue da analizzare cellule del sangue (emocromo) è il primo esame complementare prescritto.

Per stabilire una diagnosi precisa di leucemia, l'esame di riferimento è l'analisi del midollo osseo: la "fabbrica" ​​di fabbricazione di cellule del sangue, è probabilmente responsabile di anomalie. Questa analisi viene effettuata attraverso un mielogramma o una puntura di midollo osseo (da non confondere con il midollo spinale che è un'unione di tutti i nervi che scendono dal cervello attraverso la colonna vertebrale per controllare i muscoli!).

Il mielogramma consente di prelevare dalle ossa del bacino o dello sterno, una piccola quantità di midollo osseo la cui analisi al microscopio può o meno evidenziare le cellule della leucemia.

Ulteriori analisi di queste cellule anormali possono quindi essere utilizzate per "sottotipizzare" la malattia per poi adattare il trattamento.

Vuoi reagire, condividere la tua esperienza o porre una domanda? Ci vediamo nel nostro FORUM Cancro o un medico ti risponde!
zecca Articolo Precedente

zecca

sinusite Articolo Precedente

sinusite

Messaggi Popolari