malattie

Disturbo bipolare

Il disturbo bipolare è una malattia psichiatrica cronica che provoca profondi cambiamenti dell'umore nell'arco di settimane o mesi.

È normale avere "alti e bassi", ma nelle persone che soffrono di disturbo bipolare, gli alti sono molto alti - parliamo di episodi maniacali - e i bassi sono molto bassi - parliamo di episodi depressivi. Questo disturbo è anche chiamato psicosi maniaco-depressiva.

La durata degli episodi maniacali o depressivi varia da poche settimane a diversi mesi. Anche la loro frequenza è variabile. Quando la persona non è né nella fase maniacale né nella fase depressiva, funziona normalmente e si sente generalmente bene. Questi periodi "normali" possono durare diversi anni.

Ogni paziente ha quindi il suo "ciclo" che si evolve durante la malattia, a seconda dei trattamenti, dell'ambiente e del lavoro psicologico iniziato con un professionista. Disturbo bipolare a ciclo veloce si verifica quando i pazienti hanno almeno quattro cicli all'anno. Quando le emozioni cambiano molto velocemente (per esempio nella stessa giornata), in modo anarchico, parliamo di ciclotimia. Questa condizione, che è molto comune, è tuttavia sempre più considerata come una patologia distinta dal disturbo bipolare, che non dovrebbe beneficiare degli stessi trattamenti.

I conteggi del disturbo bipolare sono difficili da stimare perché si basano sul numero di persone diagnosticate. Tuttavia, si stima che tra l'1% e il 2, 5% delle persone sia affetto da questa malattia. Le donne sono colpite come gli uomini. In media, il disturbo bipolare si verifica tra i 15 e 25 anni.

La ricerca attuale supporta l'importanza dei fattori genetici e biologici che causano questo disturbo. Tuttavia, diverse fonti di stress esterno sembrano essere in grado di favorire il verificarsi di un episodio. Le stagioni influenzano anche i disturbi dell'umore: la mania è più comune in estate e la depressione in inverno.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Appuntamento nei nostri FORUM psicologia, analisi e psicoterapia o un medico ti risponde !

Per leggere anche:

> Per vedere uno psichiatra: come scegliere quello giusto
> Psicosi depressiva maniacale: cos'è?
> 5 fumetti sulla salute (compresa la ciclotimia)

E anche: manuale bipolare Martin Desseilles, Nader Perroud, Bernadette Grosjean. Edizioni Eyrolles

Messaggi Popolari

Categoria malattie, Articolo Successivo

Colpo di calore: i sintomi - malattie
malattie

Colpo di calore: i sintomi

I sintomi del colpo di calore si manifestano a livello fisico, ma anche a livello del comportamento. Una persona che soffre di un colpo di calore può sentire una sorta di disagio e può avere difficoltà a camminare dritto (è sconcertante). Confusione e agitazione sono anche sintomi tipici del colpo di calore. Da
Per Saperne Di Più
Foruncolo: i sintomi - malattie
malattie

Foruncolo: i sintomi

I sintomi clinici di ebollizione sono vari. In viso, le bolle possono apparire su brufoli dell'acne manipolati involontariamente, o sui capelli della barba - dando una follicolite della barba. Non confondere l'ebollizione con i brufoli dell'acne stessi (che sono dovuti ad un altro batterio)
Per Saperne Di Più
Malattia di Graves: una malattia della tiroide - malattie
malattie

Malattia di Graves: una malattia della tiroide

La malattia di Graves è una malattia autoimmune della ghiandola tiroidea caratterizzata dalla sovrapproduzione di ormoni tiroidei (ipertiroidismo). La malattia di Graves può avere gravi conseguenze, inclusi problemi agli occhi e al cuore. Spesso provoca un gozzo (aumento del volume della ghiandola tiroidea) o una esoftalmia (proiezione del bulbo oculare fuori dall'orbita).
Per Saperne Di Più
Dislocazione: trattamenti - malattie
malattie

Dislocazione: trattamenti

La dislocazione congiunta richiede cure urgenti. Il trattamento consiste di tre passaggi: riduzione immobilizzazione rieducazione 1 - Una volta eseguiti gli esami radiologici (e l'imaging medico), il medico può generalmente ridurre la dislocazione, cioè rimettere l'articolazione nella sua posizione iniziale.
Per Saperne Di Più