Piercing: rischi e controindicazioni

I rischi del piercing

Le complicazioni serie dopo un piercing sono rare ma esistono. Oltre il sanguinamento più o meno grave, il maggior rischio rimane l'infezione. Può essere di origine batterica (contaminazione da uno streptococco o da uno stafilococco) o virale (epatite B o epatite C, herpes, HIV ...) e avere gravi conseguenze sulla salute. Le nuove norme a cui sono soggetti i piercer dovrebbero limitare ulteriormente questi rischi.

Nota: alcune parti del corpo come le mucose (lingua, parti intime ..) o l'ombelico, sono più favorevoli allo sviluppo di batteri. Ecco perché l'igiene impeccabile durante la perforazione, ma anche dopo, è essenziale.

I contro-indicazioni

Alcune malattie che possono influenzare il sistema immunitario del corpo, come il diabete, il cancro, alcune malattie della pelle (eczema, psoriasi ...), il sangue e, naturalmente, l'AIDS, possono essere ostacoli alla realizzazione di un piercing.

Allo stesso modo, l'assunzione di alcuni farmaci, compresi gli anticoagulanti, sono controindicazioni alla perforazione.

Infine, come principio di precauzione, evitare qualsiasi intervento durante la gravidanza, specialmente all'ombelico. La distensione dell'addome può effettivamente causare l'infiammazione dei tessuti, e quindi diventare una fonte di infezione.

Il nostro consiglio:

  • Fai passaparola. È ancora il modo migliore per trovare qualcuno di cui ti fidi.
  • Non esitare a porre tutte le domande che ti riguardano al piercer: deve essere in grado di risponderti.
  • Chiedere di visitare i locali per garantire la corretta manutenzione dei locali e vedere se si sente abbastanza comodo per fare il grande passo.
  • Prenditi il ​​tempo per riflettere se "non lo senti" adesso, torna più tardi. Non c'è urgenza.

Vuoi reagire, condividere la tua esperienza o porre una domanda? Ci vediamo nei nostri FORUM Piercings and Tattoos o Un medico ti risponde !

Per leggere anche:

> Tatuaggio: cosa devi sapere
> Evita i fallimenti della chirurgia estetica
> Tutti i consigli per avere un bel seno

Fonti: decreto n. 2008- 149 del 19 febbraio 2008 nella Gazzetta ufficiale, Servizio d'informazione Sida www.sida-info-service.org.

Tutti i consigli per avere un bel seno: la selezione cosmetica dell'editoriale Articolo Precedente

Tutti i consigli per avere un bel seno: la selezione cosmetica dell'editoriale

Sbiancamento dei denti: sui denti viventi Articolo Precedente

Sbiancamento dei denti: sui denti viventi

Messaggi Popolari