<
il peeling

Il peeling

Da un semplice bagliore di luce al vero trattamento anti-età, il peeling mira a "cambiare la pelle" senza ricorrere alla chirurgia. Eliminando gli strati di pelle danneggiati ("sbucciare" in inglese significa "sbucciare"), offre buoni risultati, ma può richiedere una fase di guarigione più o meno lunga.

Oltre al foglio, leggi il nostro file:
> Una buccia per fare una nuova pelle.

Cos'è una buccia?

Qualunque sia la sua intensità, il peeling mira ad eliminare, più o meno in profondità, gli strati superiori dell'epidermide per rivelare una carnagione più luminosa, svanire piccole macchie marroni, cancellare cicatrici o rughe uniformi. .

La sua azione stimolerà anche la produzione di collagene, per sostituire le cellule eliminate da altre, tutte fresche, per un viso visibilmente chiarificato e ringiovanito.

Questo trattamento non è coperto dall'assicurazione sanitaria.

Come funziona?

La tecnica del peeling prevede l'applicazione di un prodotto sul viso che più o meno "dissolverà" i diversi strati della pelle a seconda del suo dosaggio e della sua concentrazione.

Nota: il peeling è una questione di medicina estetica. Può essere praticato solo da un professionista: un medico estetico o un dermatologo.

> La buccia superficiale
Come indica il nome, la sua azione rimane superficiale. Parliamo anche di un peeling delicato. Il più delle volte utilizza acidi della frutta (tipo acido glicolico) e chiarisce la carnagione, stringe i pori ed elimina le imperfezioni minori sulla superficie.

È indicato per trattare i problemi dell'acne, ad esempio.

> La buccia media
Un po 'più intenso della buccia superficiale, la buccia media agirà più profondamente. La sua azione abrasiva ha lo scopo di cancellare le macchie marroni o levigare le prime rughe.

Spesso fatto con acido tricloroacetico (o TCA) più o meno concentrato a seconda del risultato desiderato, la buccia media provoca una sensazione di calore, o addirittura di bruciore se uno è molto sensibile, in faccia. Una crema anestetica può essere applicata prima della sessione e il peeling può essere fatto gradualmente, in più volte.

> La buccia profonda
Parliamo anche di bucce forti. Permette di agire sulle rughe più marcate del viso e interviene sulla produzione di collagene in profondità per un intenso rinnovamento cellulare. Può essere fatto su una parte più o meno estesa del viso. Per alcuni medici sono necessari anestesia generale e ospedalizzazione. Per gli altri medici, questa buccia profonda potrebbe essere eseguita senza anestesia generale. Molti professionisti usano il fenolo.

Messaggi Popolari

Categoria il peeling, Articolo Successivo

Peeling: controindicazioni al peeling - il peeling
il peeling

Peeling: controindicazioni al peeling

Alcune malattie (problemi cardiaci, diabete, insufficienza renale ...) richiedono il parere del medico prima di qualsiasi intervento. Questo tipo di trattamento non è raccomandato per le persone che soffrono di problemi di cicatrici, disturbi del sistema linfatico o malattie della pelle, come la psoriasi, focolai di herpes o eczema.
Per Saperne Di Più
Il peeling - il peeling
il peeling

Il peeling

Da un semplice bagliore di luce al vero trattamento anti-età, il peeling mira a "cambiare la pelle" senza ricorrere alla chirurgia. Eliminando gli strati di pelle danneggiati ("sbucciare" in inglese significa "sbucciare"), offre buoni risultati, ma può richiedere una fase di guarigione più o meno lunga. O
Per Saperne Di Più
La buccia: la guarigione - il peeling
il peeling

La buccia: la guarigione

Varia in base all'intensità della buccia. Non molto aggressivo, un peeling superficiale causerà un leggero fenomeno di desquamazione. La pelle del viso quindi "sbuccia" leggermente - senza creare alcun imbarazzo sociale - e una crema idratante lenitiva è sufficiente per contrastare questo piccolo inconveniente. D
Per Saperne Di Più