<
informazioni pratiche

Il neurologo: cura ed esami

Il neurologo è un medico che non esegue alcun intervento chirurgico. Se è necessario un intervento sul cervello o sul midollo spinale, sarà eseguito da un neurochirurgo.

Il neurologo esamina il paziente eseguendo uno specifico esame clinico, può richiedere esami di imaging medico, ad esempio una TAC o una risonanza magnetica.
Può anche prescrivere un esame del sangue.

Questo specialista può essere richiesto per eseguire una puntura lombare che consiste nel prendere un piccolo liquido cerebrospinale nella parte inferiore della colonna vertebrale con un ago. Questo liquido cerebrospinale sarà quindi analizzato in laboratorio.

I neurologi possono anche eseguire un elettromiogramma (EMG). Un piccolo ago viene inserito nella pelle e in un muscolo. Questo esame consente di analizzare l'attività elettrica di un muscolo. Al paziente viene chiesto di contattare il suo muscolo e quindi rilasciarlo. Uno studio sulla conduzione nervosa può anche essere eseguito dal neurologo. Gli elettrodi sono posizionati sulla gamba o sul braccio per analizzare la velocità di trasmissione di conduzione di un nervo. Questi esami aiutano a chiarire alcune diagnosi.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Appuntamento nel nostro FORUM neurologia, malattie rare o un medico ti risponde!

Fonti e note: Atlante della demografia medica in Francia. Situazione al 1 ° gennaio 2011. Consiglio nazionale dell'Ordine dei medici.

Messaggi Popolari

Categoria informazioni pratiche, Articolo Successivo

Stitichezza trattata dall'omeopatia - informazioni pratiche
informazioni pratiche

Stitichezza trattata dall'omeopatia

In caso di stitichezza , molti pazienti si rivolgono all'omeopatia. Questo trattamento può essere particolarmente interessante in alcune persone, come le donne in gravidanza (che possono assumere solo un numero molto limitato di farmaci). Ma anche se l'omeopatia può migliorare alcuni pazienti, il consiglio di un medico è importante, per assicurarsi che la stitichezza non sia correlata a una specifica malattia. E
Per Saperne Di Più
Lenti a contatto: cura della lente - informazioni pratiche
informazioni pratiche

Lenti a contatto: cura della lente

La corretta cura delle lenti a contatto è essenziale: da un lato per evitare di danneggiare le lenti, dall'altro per proteggere gli occhi: È essenziale pulire regolarmente le lenti a contatto per evitare qualsiasi rischio di infezione o depositi. Una volta sugli occhi, le lenti sono ricoperte da sostanze a base di proteine ​​e i germi possono venire sulla superficie dell'obiettivo. I pr
Per Saperne Di Più