La fascia gastrica: controindicazioni

Le persone che possono beneficiarne devono essere motivate e non devono avere controindicazioni.
Questa procedura chirurgica non è indicata per le persone che sono bulimiche e hanno un atteggiamento compulsivo nei confronti del cibo e che sono in grado di ingerire grandi quantità di cibo in pochi minuti.

Complicazioni che possono essere evitate

L'anello può muoversi soprattutto quando il vomito è importante, soprattutto subito dopo la procedura; può migrare alla luce dello stomaco.

Le dilatazioni gastriche sono possibili anche se i pasti sono troppo grandi, se il paziente beve bevande analcoliche; possono causare uno spostamento dell'anello.

Un controllo radiologico è spesso fatto per vedere se l'anello è a posto.

Il vomito può irritare l'esofago.

A volte è necessario rimuovere l'anello se è mal tollerato.

È importante seguire i consigli dietetici forniti dall'équipe medica: dopo la procedura, il vomito è comune, è necessario fare diversi piccoli pasti al giorno ma non rosicchiare; il cibo sarà liquido per alcuni giorni, quindi mescolato fino a quando non riprenderà gradualmente i pasti normali. A volte, la carne non passa, è quindi necessario mescolarla.

Vuoi reagire, condividere la tua esperienza o porre una domanda? Ci vediamo nei nostri FORUM !

Per leggere anche:

> Liposuzione
> Tutto sulla liposuzione
> Il pericolo della dieta
> 15 consigli per aiutare lo stomaco

La banda gastrica: l'indice di massa corporea (BMI) Articolo Precedente

La banda gastrica: l'indice di massa corporea (BMI)

Funzionamento del menisco: l'operazione stessa Articolo Precedente

Funzionamento del menisco: l'operazione stessa

Messaggi Popolari