L'adulto dotato: le caratteristiche

Un bambino primogenito comunemente definito "EIP" per "intellettualmente precoce" diventerà in seguito un adulto ad alto potenziale. Accade anche che High Potential sia individuato solo nell'età adulta. Infatti, molti bambini HP sono nei guai scolastici e sfuggono, per mancanza di conoscenza dell'ambiente, alla diagnosi.

Le caratteristiche delle persone con un alto potenziale intellettuale sono sia visibili che invisibili, piuttosto sottili il più delle volte. Significa una capacità di analisi rapida e sensibilità per il mondo circostante.

Si trova più spesso in una persona con alto potenziale (adulto dotato) le seguenti caratteristiche:

  • ipersensibilità
  • Un'immaginazione traboccante
  • Pensare in un albero: un pensiero chiama un altro, poi un altro, poi un altro ... fino a perdere il filo del soggetto iniziale
  • Una forte capacità creativa e un desiderio di innovazione
  • Un'iperattività cerebrale e un investimento significativo (o comunque scarso) delle sue attività
  • Resilienza o capacità di riprendersi nonostante i fallimenti, i drammi,
  • La necessità di controllare le emozioni e l'ambiente
  • Una propensione alla noia associata a una mancanza di interesse e una difficoltà a concentrarsi quando l'interesse non viene colto
  • Aumento del senso di ingiustizia e forte domanda
  • Iper-lucidità sugli altri e su se stessi
  • Una mancanza di fiducia in se stessi, in alcuni casi ...

Qual è l'interesse di sapere?

Non ha senso sapere che un adulato è "dotato", se è perfettamente nella sua pelle ... Tuttavia, molte persone ad alto potenziale che non sanno, vivono nell'oscurità. Passare un test del QI con uno psicologo che abbia familiarità con questo problema, aiuta a mettere una parola sull'incomprensione con cui molti adulti dotati sono costretti a comporre. D'altra parte, gli adulti di talento hanno maggiori probabilità di soffrire di certi disturbi psicologici: ADD / H (Disturbo da deficit di attenzione con o senza iperattività), disturbo bipolare, ciclotimia, depressione, ecc.

L'iper-lucidità e l'ipersensibilità degli adulti dotati rendono difficile la concentrazione, gli sbalzi d'umore, la depressione e così via.

Il passaggio di un test del QI dovrebbe essere fatto con attenzione e caso per caso. Lo screening psicometrico (IQ) è un primo passo che è davvero ottimizzato da un accompagnamento della sua differenza (supporto psico-emotivo del bambino, supporto genitoriale, supporto alla carriera per un adulto dotato). Si tratta di permettere a questa persona di trovare le chiavi della realizzazione dei suoi doni e talenti. Ma si tratta anche di migliorare l'adattamento sociale e le capacità di integrazione di cui ha bisogno.

Un lavoro misto di valutazione e coaching permette ad un adulto dotato di appropriarsi meglio della sua identità, e il corollario ha bisogno di reinvestire il suo talento e sviluppare il suo potenziale.

La psicoanalisi non è appropriata per gli adulti dotati. La psicoterapia di coaching o mediata basata sulla consapevolezza, sull'arteterapia o sull'ipnoterapia è più appropriata. Altri strumenti o tecniche possono aiutare gli adulti dotati a gestire meglio le loro vite e le loro emozioni quotidiane: meditazione di consapevolezza, pratica creativa, attività fisica, attività di gruppo, investimento in un progetto a lungo termine, organizzare piccoli rituali, ecc.

Vuoi reagire, condividere la tua esperienza o porre una domanda? Appuntamento nella nostra FORUM Psicologia o Un medico ti risponde !

Per leggere anche:

> Tratta la tua depressione senza farmaci
> Personalità borderline
> Tutti i nostri test su onmeda

Gruppi sanguigni: cosa devi sapere Articolo Precedente

Gruppi sanguigni: cosa devi sapere

Trattamento omeopatico per i bambini Articolo Precedente

Trattamento omeopatico per i bambini

Messaggi Popolari