sinusite

La sinusite è una condizione molto comune, soprattutto in inverno, quando i virus sono particolarmente attivi ... ma non solo!

La sinusite è una malattia dei seni e più precisamente un'infiammazione del rivestimento dei seni.

È anche spesso causa di una superinfezione batterica secondaria al tratto respiratorio superiore (naso-gola) come il raffreddore.

I seni sono cavità ariose, così piene d'aria, situate nelle ossa del viso (a livello della fronte e delle guance) e in quelle che costituiscono la base del cranio. Sono in contatto con il naso e la gola - e quindi l'aria ambientale - attraverso piccoli fori.

I seni si sviluppano durante l'infanzia fino a circa 12-13 anni. Alla nascita, è presente solo il seno dell'osso etmoide (un piccolo osso situato nel naso tra i due occhi).

A seconda dei seni colpiti (frontale, mascellare, etomoidale ...), i sintomi saranno diversi. E a seconda della natura acuta o cronica della malattia, la cura sarà diversa.

La sinusite può durare ed essere complicata dalla sinusite cronica: la sinusite diventa cronica quando persiste oltre le 12 settimane.

Una sinusite è più spesso curata dal medico di base, nei casi cronici, nelle recidive, nel parere di uno specialista (un medico ORL, anche un chirurgo del viso e del collo).

Vuoi reagire, condividere la tua esperienza o porre una domanda? Ci vediamo nei nostri FORT ENT o un medico ti risponde!

Per leggere anche:

> Sinusite cronica
> Naso intasato: cosa fare?
> Naso che cola: causa al trattamento
> Test: influenza o raffreddore?

Angina bianca: angina ripetitiva Articolo Precedente

Angina bianca: angina ripetitiva

Winter Blues: fonti e note Articolo Precedente

Winter Blues: fonti e note

Messaggi Popolari