<
informazioni pratiche

La milza: il suo ruolo e le sue malattie

La milza è un organo situato nella parte superiore sinistra dell'addome, sotto l'ultima costola e attaccato allo stomaco . Anche se la milza è nell'addome, non ha nulla a che fare con la digestione . Svolge principalmente funzioni immunologiche e del sangue.

È un organo fragile e morbido. La milza, molto ricca di vasi, pesa in media 300 grammi in un adulto, ma può anche cambiare facilmente il volume. Si compone di due parti:
- La polpa rossa che filtra i globuli rossi (globuli rossi) e ne memorizza alcuni.
- La polpa bianca che serve per la difesa immunitaria del corpo.

Qual è il ruolo della milza?
La milza svolge un ruolo molto importante nell'immunità, vale a dire nel sistema di difesa del corpo. Gioca anche un ruolo importante per le diverse cellule del sangue: globuli rossi, globuli bianchi e piastrine.

Prima della nascita, nel feto, la milza consente la produzione di globuli rossi e altre cellule nel sangue. Quindi questa funzione si arresta. Nei bambini e negli adulti, i globuli rossi sono prodotti dal midollo osseo (nelle ossa) e la milza viene quindi utilizzata per conservare i globuli rossi.

La milza ha anche un ruolo di filtro. Grazie ad una famiglia di globuli bianchi specializzati, i macrofagi, i germi e le cellule invecchiate o degenerate vengono catturati ed eliminati.

Alcuni linfociti (una varietà di globuli bianchi utilizzati per la difesa immunitaria) sono anche prodotti nella milza.

Inoltre, la milza ha un ruolo di conservazione di una porzione delle piastrine, queste cellule che intervengono nella coagulazione del sangue.

Messaggi Popolari

Categoria informazioni pratiche, Articolo Successivo

Digestione: nell'intestino tenue - informazioni pratiche
informazioni pratiche

Digestione: nell'intestino tenue

L'intestino tenue, che svolge un ruolo importante nella digestione, è costituito da una piccola parte, il duodeno a forma di cornice subito dopo lo stomaco e poi il digiuno raggomitolato nell'addome lungo da 4 a 5 metri. Durante la digestione, il duodeno scarica i succhi digestivi, il pancreas e la bile; i succhi pancreatici contengono un enzima, la tripsina, che digerisce proteine ​​e peptidi e li trasforma in molecole ancora più piccole, gli amminoacidi che possono essere assorbiti dalla mucosa intestinale; contengono anche una lipasi che converte i lipidi in elementi assorbibili: aci
Per Saperne Di Più
Decalcificazione: come fai a sapere se hai bisogno di una decalcificazione? - informazioni pratiche
informazioni pratiche

Decalcificazione: come fai a sapere se hai bisogno di una decalcificazione?

I dentisti consigliano la decalcificazione annuale. Tuttavia, per le persone che accumulano molto tartaro, è preferibile eseguire una decalcificazione ogni sei mesi. Il tartaro è facile da visualizzare con il tempo, tende a colorare a causa del tabacco o di alcune bevande (tè, caffè). Precauzioni da prendere In assenza di patologia generale, non vi è alcuna controindicazione per eseguire un tale atto. L&#
Per Saperne Di Più