La malattia di Cushing

La malattia di Cushing è dovuta a un eccesso di cortisolo nel corpo (in termini medici, parliamo di ipercorticismo) causato da un adenoma situato nella ghiandola pituitaria.

L'adenoma secerne in eccesso l'ormone ACTH, che stimola eccessivamente le ghiandole surrenali. Questo porta ad un eccesso di produzione di cortisolo da parte di quest'ultimo.

Quindi la malattia di Cushing è il risultato di un'interruzione della regolazione di parte del nostro sistema endocrino, causata da un adenoma pituitario. L'adenoma, che di solito è piccolo, è un tumore benigno. Nel 90% dei casi, è un micro-adenoma che può facilmente passare inosservato alla risonanza magnetica.

La malattia di Cushing, descritta per la prima volta nel 1932 dal neurochirurgo Harvey Cushing, colpisce soprattutto le giovani donne di età compresa tra i venti ei quaranta. Questa è una condizione rara con solo 2, 5 donne colpite ogni milione all'anno.

Il suo aspetto è molto spesso lento e insidioso, nel corso di alcuni anni, che contribuisce alla difficoltà di fare questa diagnosi. Soprattutto perché i sintomi della malattia di Cushing possono essere confusi con altre malattie che hanno gli stessi sintomi e si uniscono come sindromi di Cushing.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Appuntamento nei nostri FORUM o un medico ti risponde!

Amnesia: fonti e note Articolo Precedente

Amnesia: fonti e note

Foruncolo: i trattamenti Articolo Precedente

Foruncolo: i trattamenti

Messaggi Popolari