condrocalcinosi

La condrocalcinosi è una malattia reumatica che assomiglia molto alla gotta (nota anche come pseudo-gotta).

È una patologia molto comune che colpisce la cartilagine e le buste articolari (in particolare le ginocchia, i fianchi, i polsi) di solito nelle persone di età superiore ai 60 anni.

A differenza della gotta, le donne sono più inclini alla condrocalcinosi rispetto agli uomini.

La condrocalcinosi è caratterizzata dalla formazione di cristalli di calcio all'interno delle articolazioni. A seguito di un disequilibrio enzimatico delle cellule cartilaginee, questi cristalli, prodotti in eccesso, si incrostano nelle cartilagini o nei menischi.

La condrocalcinosi causa attacchi dolorosi simili alla gotta (artrite acuta) che colpiscono quasi il 2% della popolazione.

Generalmente, la malattia colpisce le articolazioni simmetricamente (entrambi i lati del corpo alla volta). Il ginocchio, la mano e il polso sono i principali bersagli della condrocalcinosi.

I dolori causati dalla condrocalcinosi, spesso intensa, possono essere confusi con gli attacchi infiammatori dell'osteoartrite.

Questa patologia può causare una malattia cronica delle articolazioni (artropatia cronica).

Il medico di medicina generale può trattare i pazienti con condrocalcinosi. Per forme importanti o complicate, può essere necessaria l'opinione di un reumatologo.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Appuntamento nel nostro reumatismo FORUM o Un medico ti risponde!

Per leggere anche:

> La goccia
> Artrosi del ginocchio
> Artrite reumatoide
> Rhizartrosi: artrosi del pollice

Autore: Charles Brumauld.
Consulente esperto: il professor Olivier Meyer, capo del reparto di reumatologia dell'ospedale Bichat (Parigi).

Malattia di Cushing: fonti e note Articolo Precedente

Malattia di Cushing: fonti e note

Sleepwalking: le cause Articolo Precedente

Sleepwalking: le cause

Messaggi Popolari