Cisti pilonidale: sintomi

Una cisti pilonidale non infetta viene rilevata dalla presenza di gonfiore nella scanalatura inter-glutea. Ci può essere un po 'di rossore ma nessun dolore.

Inoltre, non c'è mai la febbre, non interferisce con le attività quotidiane.

Questa cisti arriva gradualmente in pochi giorni o poche settimane. Il paziente di solito lo nota per caso.

La forma acuta

C'è una forma acuta con un ascesso nella cisti pilonidale. Questo dipinto è molto rumoroso. È un gonfiore rosso, doloroso, caldo. A volte notiamo la comparsa di pus nella cisti.

Questo dolore è così intenso che può impedirti di dormire o sederti. Generalmente non c'è febbre, ma questa può essere presente.

Questi sintomi compaiono rapidamente in ore o addirittura giorni.

Forme croniche

Ci sono anche forme croniche con un flusso indesiderato allo stesso livello.

Questa forma non è solitamente dolorosa ma può essere imbarazzante e pruriginosa. Le forme croniche appaiono in pochi mesi o addirittura anni.

La fossetta o il seno pilonidale non infetto sarà diagnosticato da un piccolo orifizio, sempre nello stesso punto, cioè al livello della piega intergleale, non c'è alcun sintomo presente, nessun gonfiore, nessun arrossamento, nessun febbre, nessun flusso.

Questa fossa è solitamente presente per lungo tempo ma può essere complicata da infiammazione, infezione o ascesso.

Queste tabelle devono essere differenziate da altre diagnosi differenziali come la spina bifida occulta, la malattia di Verneuil, una cisti epidermica o una fistola anale.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Appuntamento nei nostri FORUM o un medico ti risponde!

Per leggere anche:

> Lipoma o cisti: quale differenza?
> Scarring: come passa?
> Malattia di Verneuil (idrosadenite): cause, sintomi e trattamenti

Ipotensione: le cause Articolo Precedente

Ipotensione: le cause

Sordità: prevenzione Articolo Precedente

Sordità: prevenzione

Messaggi Popolari