Cisti pilonidale: le cause

L'origine della cisti pilonidale è ancora poco conosciuta, ci sono state poche ricerche su questo argomento negli ultimi anni.

Quindi non sappiamo esattamente se il meccanismo è acquisito, vale a dire, appare nel corso della vita o se è congenito, vale a dire che è collegato a una malformazione presente dalla nascita.

Alcune persone hanno un seno o una fossetta pilonidale (cioè un piccolo foro) nella parte superiore della piega intergluteale. La cisti pilonidale è un'infiammazione del seno pilonidale solitamente sottocutanea, appena sotto la pelle.

Questa cisti è legata alla migrazione dei peli sotto la pelle che creerà un percorso fistoloso in profondità. Una volta intrappolati sotto la pelle, i capelli saranno considerati dal nostro corpo come corpi estranei e creeranno quindi una reazione infiammatoria. Questo granuloma infiammatorio assumerà la forma di una pseudocisti.

Questo può rimanere poco infiammatorio, quindi quasi invisibile, o infettare anche ad abcéder e in questo caso dare sintomi più rumorosi. L'infezione della cisti può causare un ascesso estremamente doloroso.

Alcuni fattori possono favorire l'aspetto di una cisti pilonidale:

  • spiccata pelosità;
  • pelle grassa
  • in sovrappeso;
  • una piega interglutea profonda e marcata;
  • una mancanza di igiene;
  • seduta prolungata e sfregamenti ripetuti.

Ci può essere la persistenza di una fossetta con infiammazione cronica all'interno, si chiama la cronicizzazione della cisti pilonidale.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Appuntamento nei nostri FORUM o un medico ti risponde!

Per leggere anche:

> Toilette intimo: perché è importante
> Igiene intima: fare e evitare
> Iperpilosi (irsutismo): cause al trattamento

Menopausa: trattamenti Articolo Precedente

Menopausa: trattamenti

AIDS (HIV): la trasmissione Articolo Precedente

AIDS (HIV): la trasmissione

Messaggi Popolari