Hydramnios: i sintomi

Alcune donne hanno troppo liquido amniotico in determinati momenti della loro gravidanza, ma questo problema è spesso temporaneo.

Se questa condizione persiste, tuttavia, e il volume del liquido amniotico aumenta in modo significativo (si chiama hydramnios), ciò può causare alcuni inconvenienti, anche complicanze come contrazioni uterine o presentazioni anormali del feto.

Questo volume di liquido amniotico può essere superiore a 2 litri, infine: la sacca amniotica è anormalmente pesante, l'utero distale può causare alcuni sintomi, come contrazioni e quindi portare a una minaccia di parto prematuro.

Hydramnios sono a disagio per la madre che potrebbe avere difficoltà a respirare a causa della eccessiva distensione del suo utero.

La diagnosi di idramnios può essere evocata durante l'esame effettuato dall'ostetrica o dal medico e quando l'altezza uterina è anormalmente alta rispetto alla fine della gravidanza. L'ultrasuono viene anche utilizzato per valutare la quantità di fluido.

Esistono due tipi di idranti

Hydramnios acuto:

Idromniosi acuti di solito si verificano nel secondo trimestre di gravidanza, piuttosto bruscamente, causando un rapido aumento del volume dell'utero e talvolta accompagnati da edema, tachicardia, insonnia ... L'evoluzione è spesso sfavorevole anche se si istituiscono evacuazioni che drenano il liquido amniotico.

Hydramnios cronico:

Idramnios cronici sono più comuni e di solito si verificano nella tarda gravidanza. Il principale rischio è il parto prematuro, ma può essere possibile, con il riposo e il trattamento adeguato, continuare la gravidanza normalmente.

Quiz sul ventre della donna incinta

Quando inizia a vedersi la pancia della donna incinta? Che cosa dice la sua forma sul sesso del bambino? E cos'è la linea nigra? Metti alla prova la tua conoscenza!

Vuoi reagire, condividere la tua esperienza o porre una domanda? Vai alla nostra gravidanza FORUMS o un medico ti risponde.

Per leggere anche:

> Rischio il parto prima del termine
> Versione per manovra esterna: per mettere il bambino a testa in giù
> Contrazioni di parto: i primi segni

La malattia di Crohn: i sintomi Articolo Precedente

La malattia di Crohn: i sintomi

Fistola anale: i sintomi Articolo Precedente

Fistola anale: i sintomi

Messaggi Popolari