malattie

Herpes: herpes genitale

L'infezione primaria da HSV2 di solito si verifica negli adolescenti durante il loro primo rapporto sessuale.

Può essere molto serio nelle ragazze giovani con l'apparizione di vescicole vulvovaginali che sono trafitto, rapidamente scoppiato, sostituito da estese ulcerazioni, molto doloroso. Questi sintomi possono essere associati a disturbi urinari. Le lesioni sono così dolorose da richiedere il ricovero in ospedale.

I preservativi non sono una panacea per prevenire l'herpes genitale. I preservativi prevengono la trasmissione di un'infezione da herpes se coprono la lesione che si trova sul pene, la vagina e la cervice, che non è già male.

Ma se il ragazzo ha una lesione erpetica sul glande o prepuzio e mette un preservativo solo al momento della penetrazione, il virus può essere trasmesso alla donna in cui la lesione è stata in contatto. Se ha una lesione sul testicolo o altrove, il virus può essere trasmesso al suo partner. Viceversa, le lesioni vulvari possono contaminare i genitali del ragazzo dove non c'è il preservativo o prima che ne metta uno.

Esiste anche il contagio durante il sesso oro-genitale.

L'unico modo per evitare di essere contaminati dall'herpes genitale è l'astinenza se il partner ha vescicole legate all'herpes, soffre di una lesione da herpes.

Una donna incinta partorirà con taglio cesareo se ha lesioni erpetiche. Le donne incinte sono particolarmente seguite quando arriva il termine. Se hanno lesioni erpetiche nella cervice, nella vagina o nella vulva, è meglio che il bambino nasca da un taglio cesareo piuttosto che da un mezzo naturale. In effetti, questo non deve essere messo in contatto con il virus, un'infezione erpetica soprattutto oculare sarebbe grave nel neonato.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Ci vediamo nei nostri FORUM !

Per leggere anche:

> I genitali femminili (ovuli, utero, vagina) (immagine)
> I genitali maschili (testicoli, tratto, pene) (immagine)

Messaggi Popolari

Categoria malattie, Articolo Successivo

Pre-eclampsia: i sintomi - malattie
malattie

Pre-eclampsia: i sintomi

La pre-eclampsia è definita come ipertensione arteriosa associata alla presenza di proteine ​​nelle urine. Questi disturbi, che si osservano solo durante una visita medica o con un'ostetrica, possono essere associati ad altri sintomi ... Le donne incinte sono a volte inclini a gonfiore (edema) il più delle volte senza serietà e inerente alla ritenzione idrica. Tutta
Per Saperne Di Più
Malaria: sintomi - malattie
malattie

Malaria: sintomi

La malaria può manifestarsi come sintomi tra una settimana e alcuni mesi dopo la puntura di zanzara, o anche pochi anni dopo. Gli attacchi di malaria sono diversi a seconda del plasmodio coinvolto. La febbre è il sintomo principale. Può essere irregolare, più o meno accompagnato da tremori e sudorazioni. Ci
Per Saperne Di Più
Depressione: fonti e note - malattie
malattie

Depressione: fonti e note

Autori : Dr. Ada Picard, Joel Ignasse e Dr. Nicolas Evrard. Fonti : - Gestione psichiatrica di un episodio depressivo isolato dall'adulto in regime ambulatoriale. Repository di pratiche di autovalutazione in psichiatria. HA, Gicipi. Giugno 2005. - P. Eisinger, Depressive Syndrome, AKOS Medical Treatise, 2008
Per Saperne Di Più
Micosi dell'unghia: fonti e note - malattie
malattie

Micosi dell'unghia: fonti e note

Autore: Dr. Ada Picard. Consulente esperto: Dr. Coline Munsch, dermatologo. fonti: - Scrivener, JN. (2011) Onicomicosi: Epidemiologia e clinica, Revue Francophone des Laboratoires, Numero 432, pagine 35-41. - Società francese di dermatologia (2007), onicomicosi: metodi di diagnosi e gestione, Ann Dermatol Venereol, vol.
Per Saperne Di Più