Ermafrodite: l'operazione chirurgica

La decisione di dottori e genitori riguardo al sesso del bambino viene solitamente presa entro pochi giorni dalla nascita.

L'operazione chirurgica, nel frattempo, può aver luogo nelle settimane o nei mesi successivi e richiede altri interventi nei primi anni del bambino. Questi interventi consisteranno nel "finalizzare" l'organo genitale, eseguendo una rimozione dell'organo meno sviluppato e costruendo un pene o un clitoride.

Questa operazione è spesso eseguita da un urologo. In generale, l'operazione di ricostruzione dei genitali femminili è più semplice rispetto alla ricostruzione dei genitali maschili.

Durante l'infanzia e l'adolescenza, il bambino sarà seguito da un'équipe medica e psicologica. Il trattamento ormonale può anche essere prescritto come risultato della procedura. In tutti i casi, il trattamento ormonale e la riparazione chirurgica devono essere precoci.

Conseguenze psicologiche

L'impatto psicologico dell'ermafroditismo è importante. In effetti, la società di oggi predica l'esistenza unica e irreversibile di due generi umani: la donna e l'uomo. Non c'è posto per quello che si potrebbe chiamare il terzo sesso: sia uomo che donna.
Le persone nate vere ermafrodite devono quindi essere assimilate a uno dei due generi, senza averne tutte le caratteristiche.

L'ambiguità di questa identità sessuale e la confusione di genere che comporta l'ermafroditismo, a volte causano disagio negli individui interessati, a volte anche una grande sofferenza.

Lo sguardo compassionevole della società su una cosiddetta persona ermafrodita può anche essere un vettore di angoscia, la gente tende a confondere l'ermafroditismo con il transessualismo o l'omosessualità.

Esistono alcune associazioni per supportare le persone ermafrodite o il loro entourage, come Orfeo o OII (International Intersex Organization) //oiifrancophonie.org

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Appuntamento nei nostri FORUM Sessualità, disturbi sessuali, psicologia o un medico ti risponde !

Afrodisiaci: piante Articolo Precedente

Afrodisiaci: piante

Rileva un STD: come evitare un STD? Articolo Precedente

Rileva un STD: come evitare un STD?

Messaggi Popolari