malattie

Emangioma: trattamenti

La maggior parte degli emangiomi non richiede trattamento, poiché queste lesioni regrediscono spontaneamente durante i primi anni di vita del bambino.

Tuttavia, devono essere trattati emangiomi di grande area, macchie localizzate in aree sensibili (palpebre, labbra, naso, area genitale, mani) o che possono interferire con le funzioni vitali (cibo, respirazione ...). È quindi importante che un medico valuti questi segni di nascita per decidere se intervenire con un trattamento adeguato.

Il trattamento può richiedere l'assunzione di un farmaco beta-bloccante (propranololo), specialmente nella prima fase dell'evoluzione. Generalmente, questo trattamento è abbastanza ben tollerato dai bambini.

In caso di un piano di angioma, in particolare sul viso, il dermatologo cerca altre possibili anomalie: un angioma meningeo e talvolta un problema agli occhi (glaucoma) può verificarsi in caso di sindrome di Sturge-Weber-Krabbe.

In alcuni casi, l'emangioma persiste o lascia postumi estetici; possiamo quindi utilizzare il laser per eliminare o addirittura la chirurgia. La crioterapia può essere utile per intervenire su piccoli emangiomi. Questi trattamenti possono essere eseguiti singolarmente o in combinazione.

Per gli emangiomi estesi e "male" localizzati, l'opinione di diversi specialisti può essere utile: dermatologo, chirurgo plastico, neurologo ... per decidere il trattamento migliore.

Messaggi Popolari

Categoria malattie, Articolo Successivo

Ragade anale: l'operazione chirurgica - malattie
malattie

Ragade anale: l'operazione chirurgica

Per una ragade anale, l'operazione chirurgica è indicata solo in rari casi. A forza di apertura e chiusura, la fessura cronica genera fibrosi. Esistono diverse tecniche chirurgiche (sezione dello sfintere, rimozione della fessura ...), come la fissurectomia con anoplastica mucosa che ha il vantaggio di lasciare intatto il muscolo dello sfintere.
Per Saperne Di Più
Procrastinazione: fonti e note - malattie
malattie

Procrastinazione: fonti e note

Autore: Ladane Azernour Bonnefoy Consulente esperto: Dr. Bruno Koeltz, psichiatra fonti: - Bruno Koeltz, Come non posticipare tutto, Editions Odile Jacob, 2006. - Michael Ferrari, smettila di procrastinare, è intelligente, Everyday Malin, 2014. - Patrice Ras, oggi, smetto di rimandare tutto a domani.
Per Saperne Di Più
Obesità: sintomi - malattie
malattie

Obesità: sintomi

I sintomi dell'obesità sono semplici e ovvi! L'obesità è definita come sovrappeso a causa di un accumulo di grasso corporeo. I medici usano l'indice di massa corporea (BMI) per quantificare oggettivamente il sovrappeso. Buono a sapersi: BMI = peso (kg) / taglia² (m). Calcola il tuo indice di massa corporea Ad esempio una persona che misura 1m80 e pesa 75 kg a un BMI pari a 75 / 1, 8², o 23. Con
Per Saperne Di Più
Ulcera varicosa: trattamenti - malattie
malattie

Ulcera varicosa: trattamenti

Esistono due tipi di trattamento per l'ulcera varicosa: la prima, locale, a livello della ferita. Le medicazioni sono messe in atto, mantengono un ambiente umido a livello della ferita per favorire la sua guarigione. Se il paziente è autonomo, si prenderà cura delle cure locali da solo. Se il paziente è anziano o dipendente, o se l'ulcera è molto estesa o grave, è consigliabile avere l'aiuto di personale specializzato a domicilio (infermiere, medico), in modo da evitare complicazioni e infezioni. Nel
Per Saperne Di Più