Bagliori: le cause

Il muco può avere diverse cause. Generalmente, non c'è bisogno di preoccuparsi: in una certa misura, la secrezione di muco è normale quando è molto piccola, è addirittura essenziale pulire i bronchi.

Ma quando l'espettorato è abbondante, dura più di una settimana o il muco cambia colore, è meglio consultare un medico, poiché questo può indicare una malattia delle vie respiratorie, ad esempio:

  • Infezioni acute del tratto respiratorio (bronchite o raffreddore);
  • Malattie polmonari croniche (asma bronchiale, bronchite cronica, dilatazione bronchiale);
  • Fibrosi cistica;
  • allergie;
  • Infezioni del tratto respiratorio da funghi (come l'aspergillosi) o altri patogeni (come la tubercolosi);
  • Tumori del tratto respiratorio.

A seconda della causa, il muco può avere trame e colori diversi.

Nel caso della bronchite cronica, ad esempio, il muco è traslucido al bianco, viscoso e piuttosto spesso. L'espettorato per la tosse si verifica soprattutto al mattino. Il muco può apparire comparabile nell'asma bronchiale o nella fibrosi cistica.

In caso di infezione batterica, l'espettorato cambia spesso colore e aspetto: il giallo e il verde, il muco purulento e viscoso possono essere piuttosto tipici delle infezioni batteriche delle vie respiratorie. La polmonite può quindi essere all'origine.

I forti fumatori possono avere muco da marrone a nero. Nel caso di una malattia polmonare (come la tubercolosi), si osserva spesso muco resistente e friabile.

L'espettorazione di muco abbastanza importante al mattino è tipica delle bronchiectasie.

Se il muco contiene sangue o quando viene espettorato sangue puro, si parla di emottisi (sputo di sangue). L'espettorato sanguinante può essere un segno di una grave infezione (polmonite), ma anche di un tumore maligno.

Per stabilire una diagnosi e determinare l'origine di questo muco, il medico ha bisogno di alcune informazioni, ad esempio: quando si è manifestato l'espettorato per la prima volta? C'è una storia medica? Febbre o altri sintomi associati? Fumi, e se sì, quanto?

Può essere necessaria un'analisi di laboratorio del muco. Altri esami possono essere prescritti per chiarire o confermare una diagnosi. Come una radiografia del torace, una TAC o una broncoscopia (visualizzazione dell'interno dei bronchi), possibilmente accompagnata da un lavaggio broncoalveolare.

In video: esercizi per una buona respirazione

In questo video, scopri con il nostro allenatore alcuni esercizi di respirazione. Questi esercizi, tutti semplici, ti permetteranno di rilassarti e goderti la tua funzione polmonare.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Appuntamento nei nostri FORUM Malattie respiratorie o Un medico ti risponde!
Genu valgum: le cause Articolo Precedente

Genu valgum: le cause

Capogiri: le cause Articolo Precedente

Capogiri: le cause

Messaggi Popolari