Erosione dentale: sintomi

L'erosione dentale non è realmente visibile ad occhio nudo a meno che il problema non sia realmente avanzato. E la diagnosi deve essere stabilita presto da un dentista per poter agire in modo efficace il prima possibile.

Tra i segnali di pericolo:

  • l'ottusità dei denti che perde il loro splendore,
  • Una diminuzione della trasparenza dei denti,
  • Ipersensibilità dentale,
  • Assottigliamento dei denti,
  • Ingiallimento dei denti.

A seconda dei denti interessati (molari o incisivi), i sintomi saranno abbastanza diversi. Ad esempio, l'ipersensibilità dentale e l'ingiallimento dei denti inferiori in caso di reflusso gastroesofageo. E una diminuzione della trasparenza dei denti, un'ipersensibilità, un diradamento dei denti, quando sono coinvolti gli incisivi.

Quando si verificano uno o tutti questi sintomi, è importante consultarsi per scoprire se si soffre di erosione dentale. Gli esami sono inutili per la diagnosi. Il dentista cerca di conoscere l'origine di questa erosione dentale ponendo al paziente molte domande: sensazione di reflusso, tosse? Abitudini alimentari? Eccetera

Una volta identificati i motivi dell'erosione dentale, il dentista proporrà soluzioni per fermare questo fenomeno ...

Fibroma: i sintomi Articolo Precedente

Fibroma: i sintomi

Osteoporosi: complicanze Articolo Precedente

Osteoporosi: complicanze

Messaggi Popolari