sottile

Scegliere i cibi giusti

Meno zucchero, meno grasso ... in breve, meno di tutto ciò che potrebbe appesantire il conto, a priori per cui siamo. Ma dobbiamo ancora essere sicuri che il cibo ci porti sempre i nutrienti di cui abbiamo bisogno.

Se un cibo è leggero, cosa contiene? In breve, prima di imbarcarci su cibi leggeri, dovremmo prima porre la seguente domanda:

Cos'è un cibo leggero?

Secondo la legislazione vigente, un alimento può essere considerato "leggero" dal momento in cui il suo valore calorico è inferiore di almeno il 25% in peso rispetto al prodotto di riferimento.

A partire da questa definizione, il termine alleggerito si applicherebbe a qualsiasi prodotto che pesa meno sulla scala. È piuttosto allettante quando inizi una dieta e contali le calorie! Ma poi sorge una domanda: come si alleggeriscono esattamente questi cibi? E cosa contengono esattamente? Perché se vogliamo fare a meno di poche calorie inutili, l'assunzione nutrizionale del cibo che mangiamo dovrebbe rimanere un fattore essenziale.

Illuminato in cosa?

Scambia il tuo yogurt per uno 0%, scegli una vinaigrette leggera o un formaggio leggero, alla fine, fa davvero perdere peso?

Se un prodotto è detto "leggero, quello" non significa che tutti i suoi input sono sottoposti a un sollievo globale. Ecco perché è importante sapere come il prodotto è alleggerito. Alcuni alimenti possono essere ridotti in alcuni nutrienti (zucchero, grasso, ecc.) E non in calorie. E viceversa.

Per consumare prodotti alleggeriti in pace e sperare di perdere peso consumandoli, dobbiamo essere vigili che le etichette ci dicono.

Nel nostro archivio trovi le chiavi essenziali per giudicare la pertinenza di (alcuni) cibi alleggeriti e fai la tua scelta in tutta consapevolezza questa causa: le (false?) Promesse della luce, la decifrazione delle etichette, le trappole da evitare, esempi concreti e soprattutto l'opinione di un nutrizionista ti aiuteranno a vedere più chiaramente.

Guarda anche il nostro video sui rischi delle bevande light:

Uno studio condotto da Inserm ha dimostrato che il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 sarebbe più alto tra le persone che consumano bevande a base di zucchero. Ecco le spiegazioni di Guy Fagherazzi, epidemiologo e ricercatore di Inserm.

Vuoi reagire, dare la tua testimonianza o fare una domanda? Ci vediamo nella nostra FORUM Nutrition o un medico ti risponde !

Per leggere anche:

> Cosa contengono i prodotti leggeri?
> Le diete "no" sono buone per la nostra salute?
> Come conservare correttamente i cibi nel frigorifero?
> NASH: soda sickness

Autore: Stéphanie Thibault.
Consulente esperto: Dr. Agnès Monnier-Vaquette, medico nutrizionista.

Messaggi Popolari

Categoria sottile, Articolo Successivo

Uomini: come perdere peso? - sottile
sottile

Uomini: come perdere peso?

Alcuni uomini hanno l'obiettivo di perdere peso . Secondo lo studio Obépi 2012, una percentuale crescente di uomini è sovrappeso. E più diventano anziani, più aumenta il loro peso. Nella fascia di età 55-64 anni, la prevalenza dell'obesità è del 20%. L'aumento di peso negli esseri umani è diverso da quello delle donne, ecco alcuni consigli per perdere peso ... il m
Per Saperne Di Più
Buoni consigli per dimagrire! - sottile
sottile

Buoni consigli per dimagrire!

Dimagrire, perdere un po 'di pancia, liberarsi della cellulite una volta per tutte ... questi sono sempre gli stessi problemi che spesso tornano all'approccio dell'estate e l'ultimo test del costume da bagno. È la stagione delle diete e i consigli per dimagrire! Prima di intraprendere una frenetica caccia alle calorie in eccesso, sei sicuro di conoscere i buoni consigli per dimagrire che ti servono per mettersi in forma?
Per Saperne Di Più
La dieta delle fibre: in quali alimenti troviamo le fibre? - sottile
sottile

La dieta delle fibre: in quali alimenti troviamo le fibre?

Le fibre sono presenti in tutti i prodotti di origine vegetale: frutta, verdura, cereali. I cibi più ricchi di fibre sono, in ordine decrescente: legumi (lenticchie, fagioli, fagioli, ceci, semi di soia), cereali integrali (grano saraceno, riso, segale, orzo, frumento ...), frutta secca (datteri, albicocche secche, prugne, fichi) e frutti oleosi (noci, nocciole, olive, mandorle .
Per Saperne Di Più