Allergie: le cause

Le cause delle allergie stanno diventando più note. Diversi mediatori biologici intervengono nel processo di un'allergia. E alla fine della catena di eventi biologici, le cellule secernono una grande quantità di istamina che causa la reazione allergica.

L'allergia è una risposta sproporzionata del nostro corpo ad un agente esterno normalmente innocuo (polline, peli di gatto, fragole ...).

Affinché la reazione allergica si verifichi, l'organismo deve essere stato prima in contatto con la sostanza incriminata, chiamata allergene, per via respiratoria, alimentare o cutanea. A seguito di questo contatto, il corpo fa anticorpi specifici contro l'allergene, questa è la fase di consapevolezza. Può durare diversi anni.

Non è chiaro il motivo per cui il corpo produce anticorpi contro questo o quell'allergene. È certo che i fattori genetici svolgono un ruolo importante, ma il nostro modo di vivere anche se crediamo alla forte crescita dei fenomeni allergici.

Dopo questo periodo di latenza, se il corpo è nuovamente in contatto con lo stesso agente, gli anticorpi reagiscono e la reazione allergica viene attivata a volte immediatamente o in ritardo, può assumere varie forme: rinite, congiuntivite, asma, orticaria ...

Vero / Falso sulle escursioni

Cos'è un'allergia respiratoria? A che età possiamo sviluppare un'allergia? È ereditario? Possiamo prevenire un'allergia? L'essenziale sulle allergie in 19 domande!

Vuoi reagire, condividere la tua esperienza o porre una domanda? Ci vediamo nella nostra allergia ai FORUM o un medico ti risponde!

Per leggere anche i nostri file sulle varie allergie:

> Allergia al latte
> Intolleranza al lattosio
> Allergia agli acari
> Allergia ai pollini

Cisti ovarica: gli esami Articolo Precedente

Cisti ovarica: gli esami

Gonorrea: trattamenti Articolo Precedente

Gonorrea: trattamenti

Messaggi Popolari