Adotta un bambino: come procedere: la testimonianza di Angelica

La testimonianza di Angélique, 34 anni, che ha adottato una bambina. alcuni mesi ...

Perché hai deciso di adottare?

Abbiamo sempre voluto adottare perché volevamo una grande famiglia con almeno 4 figli. Quando abbiamo iniziato il "baby trial", ci siamo subito detti che c'era un problema.

Dopo un anno di test, il mio ginecologo ci ha fatto testare e ci ha detto (piuttosto freddamente) che sarebbe stato difficile per noi avere un bambino senza un aiuto medico. Appena usciti dal suo ufficio, abbiamo deciso di non usare la medicina, ma di passare immediatamente all'adozione.

In termini concreti, come è successo?

La settimana seguente, scrissi al Consiglio Generale che ci mandò un file da compilare con esame medico, certificato di nascita, fedina penale e tutta una serie di domande.

Siamo stati quindi invitati a un appuntamento con un assistente sociale, a cui abbiamo dovuto raccontare la nostra vita sin dalla nostra infanzia. Alcuni mesi dopo, dovemmo ricominciare con uno psicologo. Poi, entrambi sono tornati a casa, per conoscere il nostro ambiente.

Alla fine di 10 mesi, il nostro dossier è passato davanti a una commissione che ci ha concesso un'approvazione per l'adozione di un bambino alunno dello Stato il più giovane possibile.

Quindi, hai aspettato molto tempo ...
In effetti, l'attesa inizia, con una conferma annuale dell'approvazione. Dopo 5 anni, è stato necessario avviare un rinnovo dell'approvazione, perché è valido solo per 5 anni. Così abbiamo ricominciato tutto da capo con un file, una visita medica, un'intervista psichiatrica e un'intervista con l'assistente sociale.

Dovevamo andare in commissione per il rinnovo della nostra approvazione l'11 febbraio. Il 7 febbraio, abbiamo ricevuto una lettera raccomandata che annunciava che eravamo stati scelti come genitori di una bambina di due mesi e mezzo che era stata assegnata all'asilo.

Come è stato l'incontro?

L'abbiamo incontrata dall'11 febbraio, in una piccolissima stanza della scuola materna. La sua tata di riferimento ci ha portato da noi. Era molto piccola e pesava solo 3, 2 kg, ma era meravigliosamente bella. Mi sono avvicinato per parlarle e lei ha sorriso. Mi ha fatto sua mamma in questo momento, e posso assicurarti che l'ho riconosciuta come mia figlia, era lei e non un'altra!

Abbiamo fatto il bivacco (l'asilo nido è a 100 km da casa) per 4 giorni e abbiamo trascorso più tempo possibile con lei, e finalmente il 14 febbraio, siamo stati in grado di portarla a casa e iniziare la nostra vita a 3.

Come vedi il futuro?

Con la mia testimonianza, vorrei dire che la nostra bambina ci ha riempito di felicità per quasi 3 anni. All'inizio volevamo riavviare una procedura di adozione, ma non vogliamo rispondere a molte domande e dire la nostra vita, e soprattutto non vogliamo rivivere l'attesa e farla vivere a nostra figlia, quindi resteremo tutti e 3.

Ciò che ci angoscia un po 'in futuro è l'adolescenza di nostra figlia, lo proteggiamo già, sappiamo che avremo diritto a "tu non sei mia madre" e altre sciocchezze di questo genere. Speriamo che il nostro chip vivrà bene la sua adozione e che riuscirà a costruire con la sua storia. Sa che l'abbiamo adottata, ha le foto della scuola materna e della maternità, le parliamo regolarmente dicendole che non era nella mia pancia, ma nel nostro cuore.

>> Vuoi reagire, portare la tua testimonianza? Ci vediamo sul nostro FORUM!

Salute del bambino Articolo Precedente

Salute del bambino

Diversificazione alimentare Articolo Precedente

Diversificazione alimentare

Messaggi Popolari