ADIAZINA 500 mg

Farmaco generico della classe terapeutica: Infectiology - Parasitology
principi attivi: sulfadiazina
laboratorio: Bouchara-Recordati

tavoletta
Scatola di 20
Tutte le forme

indicazione

Riservato per adulti e bambini oltre i 10 kg (circa 1 anno).

Derivano dall'attività antibatterica e antiparassitaria della sulfadiazina e dalle sue caratteristiche farmacocinetiche. Prendono in considerazione sia gli studi clinici di questo farmaco che il suo posto nella gamma di prodotti anti-infettivi attualmente disponibili.

Sono limitati alle infezioni dovute a germi definiti come sensibili:

· Trattamento della toxoplasmosi, in particolare nei pazienti immunocompromessi, solitamente in combinazione con pirimetamina.

· Prevenzione delle recidive della toxoplasmosi viscerale degli immunocompromessi.

· Trattamento della nocardiosi

Dosaggio ADIAZINA 500 mg confezione da 20 compresse

Via orale

Nel trattamento della toxoplasmosi e della nocardiosi, il dosaggio è:

· Negli adulti: da 8 a 12 compresse al giorno,

· Nei bambini di peso superiore a 10 kg (circa 1 anno): 150 mg / kg al giorno.

Per la prevenzione della recidiva della toxoplasmosi viscerale dell'adulto immunodepresso, il dosaggio abituale è di 2 g al giorno, in combinazione con pirimetamina.

Il dosaggio è diviso in 4 a 6 dosi.

Per i bambini sotto i 6 anni, le compresse devono essere schiacciate. Le compresse sono leggermente amarene, è meglio mescolarle con un cibo (succo di frutta, yogurt, purea ...).

Contro indicazioni

Questo medicinale NON DEVE ESSERE UTILIZZATO nelle seguenti situazioni:

Ipersensibilità alla sulfadiazina o sulfonamidi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

· Nei pazienti con allergia al grano (diversa dalla celiachia),

· Durante l'allattamento se il neonato ha meno di un mese,

· In caso di deficit di G6PD, incluso nel bambino allattato al seno: rischio di emolisi,

· In caso di grave insufficienza epatica e grave insufficienza renale.

L'allattamento al seno non è raccomandato durante il trattamento con sulfadiazina (vedere la sezione Gravidanza e allattamento e gravidanza e allattamento).

Effetti collaterali adiazina

· Intolleranza gastrointestinale: nausea, gastralgia

· Manifestazioni ematologiche: trombocitopenia, anemia emolitica immuno-allergica, neutropenia, aplasia eccezionalmente midollare.

· Rischio di emolisi acuta in soggetti con deficit di G6PD.

· Manifestazioni cutanee: rash, orticaria; sono stati riportati alcuni casi di necrolisi epidermica imprevedibile e talvolta fatale (sindrome di Lyell).

· Manifestazioni renali e urinarie: litiasi del tratto urinario che può manifestarsi come colica renale, ematuria o insufficienza renale acuta. Questo rischio può essere prevenuto mantenendo un'abbondante diuresi alcalina (vedi Avvertenze e precauzioni per l'uso ).

· Manifestazioni epatiche: aumento delle transaminasi e dell'epatite.

Messaggi Popolari