ACTRAPID 100 IU / mL

Farmaco generico della classe terapeutica: metabolismo e nutrizione
Principi attivi: insulina umana
laboratorio: Novo Nordisk A / S

Soluzione iniettabile
Scatola da 1 flacone da 10 ml
Tutte le forme

indicazione

Trattamento del diabete

Dosaggio ACTRAPID 100 UI / ml Soluzione iniettabile Scatola da 1 flaconcino da 10 ml

Actrapid è un'insulina ad azione rapida che può essere utilizzata in combinazione con insuline a lunga durata d'azione.

dosaggio

Il dosaggio dipende da ciascun individuo ed è determinato in base alle esigenze del paziente. I fabbisogni individuali di insulina sono generalmente compresi tra 0, 3 e 1, 0 UI / kg / giorno. Il fabbisogno giornaliero di insulina può essere maggiore nei pazienti con insulino-resistenza (ad esempio, pubertà o obesità) e inferiore nei pazienti con secrezione insulinica residua endogena.

Nei pazienti diabetici, il controllo glicemico ottimizzato ritarda l'insorgenza delle complicanze tardive del diabete. Questo è il motivo per cui si raccomanda di monitorare attentamente la glicemia.

Un'iniezione deve essere seguita, entro 30 minuti, da un pasto o da uno spuntino contenente carboidrati.

Aggiustamento del dosaggio

Le malattie concomitanti, in particolare le infezioni e le condizioni febbrili, generalmente aumentano il fabbisogno di insulina del paziente.

I disturbi renali o epatici possono ridurre il fabbisogno di insulina.

L'aggiustamento della dose può anche essere necessario se il paziente cambia la sua attività fisica o la dieta.

La regolazione del dosaggio può essere necessaria quando il paziente viene trasferito da una preparazione di insulina a un'altra (vedere la sezione Avvertenze e precauzioni ).

amministrazione

Per via sottocutanea o endovenosa. Actrapid può anche essere somministrato per via endovenosa, ma solo da professionisti della salute.

Actrapid viene somministrato per via sottocutanea alla parete addominale. Le iniezioni possono anche essere eseguite nella coscia, nella regione glutea o nella regione deltoidea.

L'iniezione sottocutanea nella parete addominale garantisce un assorbimento più rapido rispetto ad altri siti di iniezione.

L'iniezione in una piega cutanea riduce il rischio di iniezione intramuscolare accidentale.

Dopo l'iniezione, l'ago deve rimanere sotto la pelle per almeno 6 secondi per garantire l'iniezione dell'intera dose.

La rotazione dei siti di iniezione all'interno di una regione anatomica deve essere eseguita per evitare la lipodistrofia.

Le fiale devono essere utilizzate con siringhe per insulina correttamente dimensionate. Se si stanno miscelando due tipi di insulina, iniziare con insulina ad azione rapida e quindi con insulina ad azione prolungata.

Actrapid è accompagnato da un foglio illustrativo, le istruzioni devono essere seguite.

Contro indicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti (vedere la sezione Composizione ).

L'ipoglicemia.

Effetti collaterali acpidi

Come con altre insuline, l'effetto collaterale più comune è solitamente l'ipoglicemia. Ciò si verifica quando la dose di insulina è troppo alta rispetto al fabbisogno di insulina. Negli studi clinici e sin dal marketing, la frequenza dell'ipoglicemia varia a seconda della popolazione di pazienti e delle dosi utilizzate, quindi non è possibile valutarla. L'ipoglicemia grave può portare a perdita di coscienza e / o convulsioni e può portare a menomazioni transitorie o permanenti della funzione cerebrale o della morte.

Le frequenze degli eventi avversi da studi clinici, considerate come attribuibili a Actrapid, sono elencate di seguito. Le frequenze sono definite come segue: poco frequente (da ≥ 1/1000 a <1/100). I casi isolati spontanei sono considerati molto rari (<1 / 10.000), compresi i casi isolati.

All'interno di ciascuna frequenza di gruppo, gli effetti avversi dovrebbero essere presentati in ordine decrescente di gravità.

Disturbi del sistema nervoso

Non comune - Neuropatia periferica

Un rapido miglioramento del controllo glicemico può essere associato a una condizione chiamata "neuropatia da dolore acuto", che di solito è reversibile.

Disturbi dell'occhio

Non comuni - anomalie di rifrazione

Anomalie di rifrazione possono verificarsi all'inizio della terapia insulinica. Questi sintomi sono generalmente transitori.

Molto raro - retinopatia diabetica

Il miglioramento del controllo glicemico a lungo termine riduce il rischio di progressione della retinopatia diabetica. Tuttavia, un'intensificazione della terapia insulinica con improvviso miglioramento del controllo glicemico può essere associata ad un peggioramento transitorio della retinopatia diabetica.

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Non comune - Lipodistrofia

La comparsa di lipodistrofia nel sito di iniezione è possibile quando l'alternanza dei siti di iniezione nella stessa zona non è rispettata.

Patologie sistemiche e condizioni del sito di somministrazione

Non comune - reazioni nel sito di iniezione

Durante la terapia insulinica possono verificarsi reazioni nel sito di iniezione (arrossamento, gonfiore, prurito, dolore ed ematoma nel sito di iniezione). Queste reazioni sono generalmente transitorie e di solito si risolvono con il trattamento continuato.

Non comune - edema

L'edema può verificarsi all'inizio della terapia insulinica. Questi sintomi sono generalmente transitori.

Disturbi del sistema immunitario

Non comune - orticaria, eruzione cutanea

Molto raro - Reazioni anafilattiche

I sintomi di ipersensibilità generalizzata possono includere rash generalizzato, prurito, sudorazione, disturbi gastrointestinali, edema angioneurotico, difficoltà respiratorie, palpitazioni, bassa pressione sanguigna e perdita di coscienza / incoscienza. Le reazioni di ipersensibilità generalizzate possono essere pericolose per la vita.

Messaggi Popolari