ACTISOUFRE

Farmaco generico della classe terapeutica: otorinolaringoiatria
principi attivi: monosolfuro di sodio, Saccharomyces cerevisiae
laboratorio: Grimberg

Soluzione per spray nasale o orale
Flacone pressurizzato da 100 ml
Tutte le forme

indicazione

Utilizzato in condizioni infiammatorie croniche delle prime vie respiratorie come rinite e rinofaringite cronica.

Dosaggio ACTISOUFRE Soluzione per spray nasale o orale. Flacone pressurizzato da 100 ml

per via nasale

Adulti e bambini

Uno spruzzo prolungato * in ciascuna narice 3 volte al giorno, la testa inclinata all'indietro.

neonati

Uno spray in ogni narice, 2 volte al giorno.

La somministrazione deve essere eseguita sdraiandosi su un fianco o in posizione seduta, quando il bambino è abbastanza vecchio da sedersi, con la testa inclinata di lato, per evitare laringospasmo.

Introdurre la punta nasale (punta corta) nella narice e fare uno spray pulito. Rinnovare l'operazione per l'altra narice inclinando la testa verso l'altro lato.

Cosa non fare:

Non usare mai uno spray nasale quando la testa del bambino è nella parte posteriore per evitare che il liquido entri in gola.

Il tempo di uno spray viene valutato a 2 o 3 secondi per ciascuna narice.

Per via orale

1 spruzzo, 3 volte al giorno, direttamente nella cavità orale, quindi deglutire.

* Il tempo di uno spruzzo viene valutato a 2 o 3 secondi per ciascuna narice.

Introdurre il boccaglio (estremità lunga ad angolo retto) nella cavità orale ed esercitare una pressione per erogare una dose di prodotto.

Ogni flaconcino contiene 100 ml o 90 spray (da 2 a 3 secondi ciascuno).

Durante ogni spruzzo, assicurarsi di maneggiare la parte superiore della bottiglia nella parte superiore per evitare un consumo eccessivo del propellente.

Contro indicazioni

Ipersensibilità a uno dei costituenti del prodotto e in particolare allo zolfo.

Effetti avversi Actisoufre

Orale: possibilità di disturbi digestivi come gastralgia.

Messaggi Popolari