<
nutrizione

Grassi trans: quali sono i rischi per la salute?

L'acido grasso trans non ha una buona reputazione. Infatti, vari studi hanno dimostrato che questi acidi grassi consumati in grandi quantità sarebbero dannosi per la nostra salute e aumenterebbero il rischio di malattie cardiovascolari e di alcuni tumori ...

Vale a dire: chiamiamo anche questi acidi grassi trans, oli idrogenati, perché la particolarità chimica di questi grassi è di avere atomi di idrogeno in una situazione specifica nella molecola.

Acidi grassi trans: rischi per la salute

Sempre più argomenti scientifici che dimostrano gli effetti dannosi degli acidi grassi trans. Pertanto, un eccesso di acido grasso trans nel sangue aumenterebbe le possibilità di sviluppare il cancro al seno nelle donne.

Cardiovascolare, questi acidi grassi trans sono anche accusati di molti disturbi. L'alto consumo di questi grassi aumenta la mortalità cardiovascolare.

Da leggere: concentrarsi sulle malattie cardiovascolari

Tra gli effetti di questi acidi grassi, aumentano il colesterolo LDL (colesterolo cattivo).

Colesterolo: cibi da evitare

Avrebbero anche abbassato il colesterolo HDL (colesterolo buono).

Alimenti buoni per il colesterolo

L'Agenzia francese per la sicurezza alimentare (ANSES) stima che vi sia un rischio per la salute quando le assunzioni di acidi grassi trans superano il 2% dell'apporto energetico. Il consumo medio in Francia è stimato all'1, 3%.

In effetti, sembra che gli acidi grassi trans di origine industriale siano più pericolosi degli acidi grassi presenti in natura. Questo è stato dimostrato quando questo consumo di acido grasso supera i 3 g al giorno.

Nota: in alcuni paesi, questi acidi grassi trans di origine industriale sono quasi vietati. In Francia, l'Agenzia francese per la sicurezza alimentare raccomanda: "Ridurre il consumo di alcuni alimenti principali che sono vettori di acidi grassi trans di origine tecnologica (pasticcini, prodotti da forno industriali, barrette di cioccolato, biscotti)".
Raccomanda anche di "continuare a ridurre l'uso di acidi grassi trans di origine tecnologica, sia nell'alimentazione umana che animale" .

Messaggi Popolari

Categoria nutrizione, Articolo Successivo

Vitamina B6: i sintomi della carenza di vitamina B6 - nutrizione
nutrizione

Vitamina B6: i sintomi della carenza di vitamina B6

La vitamina B6 è presente in molti alimenti, la sua carenza è piuttosto rara nelle persone che vivono nei paesi occidentali. Tuttavia, le donne incinte, gli adolescenti e gli anziani possono essere soggetti a carenza di vitamina B6. La carenza di vitamina B6 può causare vari sintomi, come ad esempio: irritabilità, sentimenti di confusione, sintomi della pelle (dermatite seborroica intorno agli occhi e alla bocca), anemia (affaticamento) Uno studio ha anche indicato che una carenza di vitamina B6 (e B9 e B12) aumenterebbe il rischio di sviluppare la malattia di Parkinson ...
Per Saperne Di Più
Alimentazione sana: donne incinte e bambini - nutrizione
nutrizione

Alimentazione sana: donne incinte e bambini

Nelle donne incinte e nei bambini, mangiare sano è particolarmente importante. Ciò richiede alcune precauzioni, quindi le donne in gravidanza dovrebbero essere particolarmente attente nei confronti di determinati alimenti, soprattutto per evitare qualsiasi rischio di infezione o tossicità. Ci sono anche alcune precauzioni da prendere con i bambini piccoli. N
Per Saperne Di Più
Potassio: un minerale essenziale - nutrizione
nutrizione

Potassio: un minerale essenziale

Il potassio è un minerale essenziale per il corretto funzionamento del corpo. Elemento essenziale per le contrazioni muscolari, comprese quelle del cuore, il potassio ha anche alcuni effetti sul funzionamento e sulla fisiologia dei vasi. Qual è l'uso di potassio? Il potassio è il quarto sale minerale nel nostro corpo, dopo sodio, calcio e magnesio. H
Per Saperne Di Più