prodotti farmaceutici

ACARBOSE SANDOZ 100 mg

Droga generica di Glucor
Classe terapeutica: metabolismo e nutrizione
principi attivi: Acarbose
laboratorio: Sandoz

tavoletta
scatola di 90
Tutte le forme

indicazione

Trattamento del diabete non insulino-dipendente, oltre alla dieta, in monoterapia come in combinazione con altre terapie antidiabetiche.

Dosaggio ACARBOSE SANDOZ 100 mg confezione da 90 mg

Trattamento del diabete non insulino-dipendente, oltre alla dieta, in monoterapia come in combinazione con altre terapie antidiabetiche.

Contro indicazioni

· Ipersensibilità ad acarbose oa uno qualsiasi dei componenti.

· Apparato digerente: A causa dei suoi possibili effetti collaterali digestivi, ACARBOSE SANDOZ non deve essere prescritto in caso di:

o malattie croniche che associano disturbi della digestione e dell'assorbimento,

o malattie infiammatorie intestinali,

o ulcerazioni del colon,

o maggiore ernia intestinale,

o Ostruzione intestinale parziale o predisposizione all'ostruzione intestinale.

· Insufficienza renale grave: in assenza di dati in pazienti con insufficienza renale grave, acarbosio non deve essere usato in pazienti con clearance della creatinina <25 ml / min.

· Insufficienza epatica grave (es. Cirrosi epatica).

Effetti avversi Acarbose Sandoz

Gli effetti avversi riportati negli studi controllati verso placebo che valutano l'effetto di acarbose sono presentati di seguito dalla categoria di frequenza CIOMS III (acarbose N = 8595, placebo N = 7278, stato al 10 febbraio 2006).

All'interno di ciascun gruppo di frequenza, gli effetti avversi sono presentati in ordine decrescente di gravità.

Le frequenze sono definite come segue: molto comune (≥ 1/10), frequente (≥ 1/100, <1/10), raro (≥ 1/1000, <1/100), raro (≥ 1/10) 000, <1/1000).

Gli effetti avversi dei rapporti di farmacovigilanza (stato al 31 dicembre 2005) per i quali non è possibile stimare le frequenze sono elencati come frequenza non specificata.

sistema
classe organo
(MedDRA)

Molto comune

frequente

non comune

raro

Non determinato

Patologie del sistema emolinfopoietico

Trombocitopenia.

Disturbi del sistema immunitario

Ipersensibilità al farmaco e ipersensibilità (eruzione cutanea, eritema, esantema, orticaria).

Disturbi vascolari

Edema.

Disturbi gastrointestinali

Flatulenza.

La diarrea.
Dolore gastrointestinale e addominale

Nausea.
Vomito.
Dispepsia.

Occlusioni.
Subocclusions.
Pneumatosi cistica intestinale.

Patologie epatobiliari

Aumento degli enzimi epatici

Ittero.

Epatite potenzialmente grave

Il termine più appropriato MedDRA è usato per descrivere un certo tipo di reazione così come i suoi sinonimi e patologie correlate.

Inoltre, sono stati segnalati danni al fegato (disturbi del fegato, alterazioni della funzionalità epatica e danni al fegato), in particolare in Giappone.

In Giappone sono stati riportati casi isolati di epatite fulminante con esito fatale. Il collegamento con ACARBOSE SANDOZ non è chiaramente stabilito (vedere la sezione Avvertenze e precauzioni ).

Gli effetti collaterali gastrointestinali dipendono dal dosaggio e dalla dieta. Questi effetti generalmente diminuiscono durante il trattamento. Inoltre diminuiscono quando viene rispettata la dieta a basso contenuto di carboidrati prescritta. Se i sintomi persistono, il dosaggio deve essere temporaneamente o permanentemente ridotto.

Nei pazienti trattati con ACARBOSE SANDOZ alla dose giornaliera raccomandata da 150 mg a 300 mg, raramente sono state osservate anomalie clinicamente significative della funzione epatica (valori del test del fegato superiori a 3 volte il limite normale). Valori anomali possono essere transitori durante il trattamento con ACARBOSE SANDOZ (vedere Avvertenze e precauzioni ).

Segnalazione di sospette reazioni avverse

La segnalazione di sospette reazioni avverse dopo l'autorizzazione del farmaco è importante. Permette il monitoraggio continuo del rapporto rischio / beneficio del farmaco. Gli operatori sanitari dichiarano qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione: Agenzia nazionale per la sicurezza dei medicinali e prodotti sanitari (ANSM) e la rete dei centri regionali di farmacovigilanza - Sito web: www.ansm.sante.fr.

Messaggi Popolari

Categoria prodotti farmaceutici, Articolo Successivo