malattie

Ascesso dentale: i sintomi

A volte è difficile distinguere i sintomi specifici di un ascesso dentale, specialmente nelle persone con gengive infiammatorie.

Alcuni segnali di allarme devono comunque allertare:

  • una sensibilità al freddo,
  • una sensibilità alla masticazione,
  • mal di testa.

Quando l'ascesso si è formato, c'è:

  • arrossamento e gonfiore delle gengive,
  • un alito nauseante,
  • anche il dolore può essere vivace.

Se, dopo alcuni giorni, il dolore scompare o scompare, non essere rassicurato, perché l'ascesso dentale si evolve a seguito di focolai, con periodi dolorosi e periodi di remissione.

Se aspetti di trattare un ascesso localizzato sulla gengiva, metti a rischio i tessuti di supporto del dente, con perdita di attaccamento e progressiva distruzione dell'osso alveolare, causata dall'infiammazione continua.

Ovviamente sarà necessario contattare rapidamente un dentista. In attesa di consultarlo, si può consigliare di:

  • Produci collutori molto caldi per favorire la maturazione degli ascessi e il drenaggio delle gengive.
  • Bere molta acqua per drenare le tossine e limitare un rischio infettivo a distanza (verso altri organi).
  • I fumatori dovrebbero evitare di fumare fino al trattamento, poiché il fumo può favorire una più rapida diffusione dell'infezione.

Ti prendi cura dei tuoi denti?

Dalla spazzolatura alla decalcificazione, dalla carie alle gengive sanguinanti. Conoscete la salute dei vostri denti? E sai come prendertene cura correttamente? Fai il test!


Vuoi condividere, condividere la tua esperienza o porre una domanda? Ci vediamo nei nostri FORUM Teens o Un medico ti risponde!

Per leggere anche:

> Una carie in un bambino
> 10 cattive abitudini che fanno male ai denti
> Gengivite: infiammazione delle gengive
> Cure odontoiatriche: prevenzione di cavità e cie

Messaggi Popolari

Categoria malattie, Articolo Successivo

Condrocalcinosi: le cause - malattie
malattie

Condrocalcinosi: le cause

Le cause precise della condrocalcinosi sono ancora sconosciute. Nella maggior parte dei casi, si dice che sia idiopatico, vale a dire senza causa nota. È un'artropatia causata da depositi di pirofosfato di calcio nelle articolazioni (i più colpiti sono quelli delle ginocchia e dei polsi). La frequenza della condrocalcinosi aumenta con l'età: non compare mai prima dei 30 anni e di solito dopo i cinquant'anni. Q
Per Saperne Di Più
Endometriosi: trattamenti - malattie
malattie

Endometriosi: trattamenti

Il principio dei trattamenti medici contro l'endometriosi è facile da capire. Quali sono le cause delle lesioni sono quei frammenti endometriali che seguono il ritmo dei cicli mestruali (i tessuti si ispessiscono e alla fine sanguinano). I trattamenti farmacologici mireranno quindi ad atrofizzare l'endometrio nelle sue sedi patologiche.
Per Saperne Di Più
Aerophagia: come prevenire o alleviare il gonfiore? - malattie
malattie

Aerophagia: come prevenire o alleviare il gonfiore?

L'aerofagia è un disturbo alimentare che comporta la deglutizione dell'aria durante la masticazione e la deglutizione del bolo. L'aerofagia è caratterizzata dall'accumulo di gas nel tratto digestivo, a partire dallo stomaco e poi scendendo nell'intestino tenue e nel colon. Questi gas possono essere evacuati sotto forma di eruttazione o flatulenza.
Per Saperne Di Più
La malattia di Raynaud: la diagnosi - malattie
malattie

La malattia di Raynaud: la diagnosi

La diagnosi della malattia di Raynaud è essenzialmente clinica nel contesto di una visita medica. Per stabilire una diagnosi della malattia di Raynaud, oltre ad analizzare i sintomi, il medico sarà interessato alla tua professione. Le persone che usano dispositivi vibranti (martello pneumatico, motosega) possono sviluppare un fenomeno Raynaud o l'occlusione delle arterie delle mani.
Per Saperne Di Più