gravidanza

3a settimana di gravidanza

La terza settimana di gravidanza è di 5 settimane di amenorrea (5 settimane di assenza o assenza di mestruazioni ). È durante questo periodo che un test di gravidanza (urina o sangue) può essere fatto per scoprire se sei incinta.

In Francia, i ginecologi di solito contano la durata della gravidanza in settimane di amenorrea (AS). Pertanto, il calcolo della gravidanza inizia il 1 ° giorno dell'ultimo periodo, quindi circa 2 settimane prima della fecondazione (prima dell'inizio effettivo della gravidanza). Perché è solo nel mezzo del ciclo della donna, intorno alla data dell'ovulazione, che l'uovo può essere fecondato da uno spermatozoo. E così in realtà, la 1a settimana di gravidanza è la 3a settimana di amenorrea (SA).

E allora, com'è per la futura madre alla 3a settimana di gravidanza? E dov'è lo sviluppo dell'embrione?

Ultrasuoni della gravidanza settimana dopo settimana:

Lato mamma

Alla terza settimana di gravidanza, la futura madre è nelle prime fasi della sua gravidanza. In questa fase, è normale che il suo corpo inizi a reagire ai cambiamenti ormonali prodotti dalla gravidanza, a partire dalla continua assenza di mestruazioni (amenorrea).

In questa fase, l'utero in cui è fissato l'embrione (parliamo di nidificazione in termini medici) sta già iniziando a crescere e a cambiare. Inoltre, la cervice viene "tappata" da un "tappo mucoso" per proteggere l'utero dai germi patogeni ascendenti. Naturalmente, questi cambiamenti non sono ancora visibili dall'esterno.

Inoltre, nelle donne, c'è un forte aumento della secrezione di ormoni, in particolare del progesterone. Questi cambiamenti ormonali comportano qualche inconveniente che può variare da una donna all'altra. Questi disagi, che spesso compaiono fin dalla terza settimana di gravidanza, possono durare per diverse settimane.

Così la vita quotidiana di una donna incinta a 3 settimane di gravidanza è spesso punteggiata da vari problemi fastidiosi (specialmente le prime settimane).

Quindi, la donna è incline a vari mali e disturbi, più o meno sgradevoli come:

  • La tensione e il gonfiore del seno sono uno dei primi segni della gravidanza; a volte il tuo seno può essere doloroso.
  • Stanchezza e nausea possono verificarsi a partire da questo primo mese, quindi riposati ... se puoi. Adotta una dieta sana e dividi i pasti se soffri di nausea. E non dimenticare di bere abbastanza acqua almeno 1, 5 litri di acqua al giorno.
  • La stitichezza è una condizione che colpisce una donna su due durante la gravidanza. Adotta una dieta ricca di fibre, bevi abbastanza e fai una passeggiata!
  • Sotto l'influenza degli ormoni, la vagina diventa più flessibile e può verificarsi una scarica bianca.
  • Le infezioni vaginali sono più comuni durante la gravidanza. Se hai perdite sospette, non esitare a consultare il medico o l'ostetrica.

Non può mai essere ripetuto a sufficienza: a 3 settimane di gravidanza e fino al parto, si raccomanda vivamente di non bere alcolici, fumare o usare droghe o altri farmaci. sostanze illecite, questo potrebbe causare seri problemi o un rischio di malformazioni per il bambino. Nel caso di un trattamento di base che richiede l'assunzione di farmaci regolarmente, dovrebbe essere discusso con il medico.

Quest'ultimo può anche proporre soluzioni, o anche trattamenti, contro i diversi "mali" della gravidanza sopra descritti. Ma non prendere alcun farmaco senza prima chiedere il parere di un medico.

È possibile continuare le attività fisiche adattate alla gravidanza, camminare non è solo una buona soluzione contro la stitichezza, ma favorisce anche una migliore circolazione del sangue ed evita sensazioni di gambe pesanti.
Camminare almeno 30 minuti al giorno. A meno che tu non abbia una controindicazione medica, puoi continuare un'attività fisica non traumatica che stai già facendo, ma con moderazione, senza sforzo, sapendo come fermarti quando il corpo lo reclama.

Per vivere pienamente la gravidanza, fare attenzione a non evitare esami obbligatori o raccomandati o consultazioni fornite dal medico o dall'ostetrica.

La prima consultazione

Deve imperativamente essere fatto prima della fine del primo trimestre, cioè prima delle 15 SA. Quindi a 3 settimane di gravidanza (5 settimane), hai ancora un po 'di tempo. Tuttavia, puoi consultare la cronologia per verificare che sei in buona salute e che tutto va bene. L'opinione di un medico è tanto più importante che tu non abbia necessariamente pianificato la tua gravidanza e che tu possa essere affetto da una particolare malattia (epilessia, disturbi della tiroide, diabete ...).

Questa prima consultazione è essenziale, perché è durante questa che si otterranno informazioni sul seguito della gravidanza, sulla preparazione alla nascita e sull'intera organizzazione riguardante le reti di perinatalità.

Vi daremo informazioni su:

  • Le analisi del sangue e delle urine che devi piegare per monitorare la gravidanza.
  • Prevenzione di possibili malattie. O cosa fare se si soffre di una condizione particolare.
  • Fornire il primo screening per ultrasuoni e trisomia 21 (se lo si desidera).
  • Pianificare la dichiarazione di gravidanza e le procedure amministrative coinvolte.

I primi preparativi

Inoltre, dalla 3a settimana di gravidanza, puoi già prendere in considerazione alcuni preparati ...

  • La scelta della maternità soddisferà i criteri di sicurezza e comfort. Ma anche alle necessità di contingenze materiali, come la via.
  • La scelta della preparazione al parto: puoi già conoscere i vari corsi offerti. Non è mai troppo presto per prendere accordi.

Buono a sapersi: dieta durante la gravidanza:

Lato bambino

Alla terza settimana di gravidanza, le cose si sono già evolute bene sul lato dell'embrione. Le cellule embrionali si sono moltiplicate dopo la fecondazione avvenuta 21 giorni fa e iniziano ad organizzarsi.

A questo stadio della gravidanza, sono trascorse due settimane da quando l'embrione si è depositato "caldo" nella cavità dell'utero per svilupparsi.

Ora possiamo discernere il volantino embrionale esterno. Entro pochi giorni, formerà due pieghe, che alla fine si chiuderanno su se stesse per formare il tubo neurale: alla fine di questo tubo, alcune cellule sono già una fase preliminare di ciò che diventerà il futuro cervello.

Intorno al 15 ° giorno, le prime fibre nervose nascono dal tronco cerebrale al midollo spinale. Queste cellule nervose primitive non sono naturalmente ancora funzionali.

Circa il 22 ° giorno di vita dell'embrione, le cellule cardiache appena formate si ritraggono e il cuore inizia a battere. Naturalmente, in questa fase di sviluppo, non è ancora il cuore con la sua anatomia completa, né definitiva, ma piuttosto una specie di tubo cardiaco che si ripiega su se stesso. L'attività cardiaca è essenziale per il successivo sviluppo dell'embrione.

Alla 3a settimana di gravidanza, l'embrione misura circa 1, 5 mm e il suo peso raggiunge 1 grammo. Ora ha una testa e una coda. Questo è anche un grande momento per la futura madre, perché in generale, possiamo iniziare a vedere l'embrione durante un'ecografia vaginale (anche se non lo distinguiamo ancora molto).

L'embrione crescerà poi rapidamente e si isolerà gradualmente nella cavità amniotica. La cavità amniotica è il rifugio in cui il tuo bambino vivrà fino alla sua nascita; in questa fase della gravidanza, il sacco gestazionale, che ha un diametro di circa 7 mm, è già pieno di un liquido.

La circolazione del sangue nella placenta futura viene messa in atto. Le cellule embrionali che continuano a moltiplicarsi ad una velocità molto elevata, si organizzeranno progressivamente. A poco a poco, sono destinati a differenziarsi l'uno dall'altro per costituire, successivamente, tessuti e organi.

Come cresce il bambino nella pancia?

Quante settimane di gravidanza riesci a vedere le dita del bambino? Quanto pesa nel quinto mese? E quando è in grado di discernere i sapori?
Metti alla prova la tua conoscenza!

Il rischio di aborto spontaneo

Questo rischio di aborto si manifesta durante le prime settimane di gravidanza (e quindi nella terza settimana). Questo aborto spontaneo si verifica in media tra il 15% e il 20% delle gravidanze. Questo rischio è maggiore per le gravidanze che si verificano dopo i 40 anni, nel caso di malattie genetiche parentali, alcune malattie nelle donne (disturbi emorragici, infezioni, ecc.), Disturbi urinari della madre, ecc.

I segni di un aborto spontaneo sono più o meno evidenti, specialmente a 3 settimane quando l'embrione non è ancora molto sviluppato. Generalmente, si verifica più o meno sanguinamento. Dato che siamo nella terza settimana di gravidanza, questo a volte può essere confuso con le regole che si verificano in ritardo ... A volte la donna può sentirsi male.

Se tali sintomi si verificano quando hai appena avuto un test di gravidanza positivo, dovresti consultare.

Accade anche che un aborto avvenga senza che la donna se ne accorga ...

Dopo un aborto spontaneo, a volte il medico o l'ostetrica prescrivono una pillola anticoncezionale per spostare un po 'il verificarsi di una futura gravidanza. Se questi aborti vengono ripetuti (più di 2), possono essere fatti investimenti medici per determinare meglio la causa.

«Torna alla seconda settimana di gravidanzaVai alla 4 ° settimana di gravidanza »

Autori: Marla Gulamo De Morais, Dr. Nicolas Evrard

Messaggi Popolari

Categoria gravidanza, Articolo Successivo

L'alimentazione della donna incinta - gravidanza
gravidanza

L'alimentazione della donna incinta

Durante 9 mesi l'alimentazione della donna incinta assicura la crescita e il buon sviluppo del bambino . Non si tratta di mangiare per due, ma di mangiare anche due volte. La gravidanza è un'opportunità per riconnettersi con le buone abitudini alimentari. Le assunzioni dietetiche raccomandate variano a seconda del livello di attività fisica della donna incinta, ma vanno da circa 2.00
Per Saperne Di Più
nascita - gravidanza
gravidanza

nascita

Dopo 9 mesi di attesa, arriva finalmente il giorno della nascita del bambino . Momento tanto atteso e temuto. Le contrazioni sono regolarizzate, diventano vicine e dolorose. È ora di andare al reparto maternità , avendo cura prima di prendere la valigia della madre e del bambino. Se il parto è una sfida per la madre, la nascita è anche un problema per il bambino. Da
Per Saperne Di Più
5 ° mese di gravidanza - gravidanza
gravidanza

5 ° mese di gravidanza

È così, stai entrando nella seconda parte della tua gravidanza. A 5 mesi di gravidanza , cioè tra 21 e 24 settimane di amenorrea (AS), il tuo stato di donna incinta diventa sempre meno inosservato e inizi a sentire la presenza del tuo bambino ... 5 mesi di gravidanza: evoluzione del bambino Cosa succede al lato bambino nel 5 ° mese di gravidanza? Ec
Per Saperne Di Più
Taglio cesareo: procedura e tecnica - gravidanza
gravidanza

Taglio cesareo: procedura e tecnica

Il taglio cesareo è una procedura chirurgica che consiste nell'aprire l'utero della madre per espellere il bambino: il chirurgo incide la pelle, i muscoli, i diversi tessuti ... e infine l'utero per estrarre il bambino. Successivamente, il chirurgo cuce l'utero e quindi la pelle del ventre.
Per Saperne Di Più