<
gravidanza

2a settimana di gravidanza

Durante la seconda settimana di gravidanza, l'embrione inizia l'impianto, vale a dire, per sistemarsi bene sul muro dell'utero della futura madre. Una volta installato correttamente, può crescere.

La 2a settimana di gravidanza è di 4 settimane di amenorrea (senza ciclo mestruale). Infatti, in Francia, i ginecologi di solito contano la durata della gravidanza in settimane di amenorrea (SA). Pertanto, il calcolo della gravidanza inizia il 1 ° giorno dell'ultimo periodo, quindi circa 2 settimane prima della fecondazione (prima dell'inizio effettivo della gravidanza). Perché è solo nel mezzo del ciclo della donna, intorno alla data dell'ovulazione, che l'uovo può essere fecondato da uno spermatozoo. E così in realtà, la 1a settimana di gravidanza è la 3a settimana di amenorrea (SA).

All'inizio della seconda settimana di gravidanza (4 settimane) avviene approssimativamente l'impianto dell'embrione.

Prima dell'impianto, l'ovulo fecondato (embrione futuro) galleggia per circa 3 giorni nell'utero. Quando l'uovo fecondato non riesce a depositarsi, sarà evacuato durante il periodo successivo. Al momento della nidificazione, d'altra parte, parliamo di design "di successo".

Come va la nidificazione?

Sotto l'influenza degli ormoni (estrogeni e progesterone), il rivestimento dell'utero si ispessisce. Il 7 ° giorno di vita, l'embrione aderisce e gradualmente fa il suo nido nello spessore della mucosa. Dove l'embrione si attacca, le navi si moltiplicano e le ghiandole secernono nutrienti. Piccoli filamenti, i villi coriali, affondano nel rivestimento dell'utero. Questa è la placenta futura su come secernere ormoni della gravidanza il cui tasso raddoppia ogni 24 ore: questi ormoni, chiamati ßHCG (ormone corionico gonadotropina), vengono ricercati e misurati eseguendo un test di gravidanza.

Tuttavia, dovresti sapere che alla 2a settimana di gravidanza (4 settimane), un test di gravidanza non può necessariamente dare un risultato positivo e rilevante. È solo alla fine della quarta settimana di amenorrea, cioè durante la Va SA, che un test delle urine fornisce un risultato generalmente affidabile. In caso di negatività, e se si vuole essere certi della diagnosi di gravidanza o meno, si consiglia di ripetere questo test 6 giorni dopo, o di sottoporsi a un esame del sangue o di un test delle urine in un laboratorio.

Lato mamma

Alla seconda settimana di gravidanza (4 settimane), l'utero si preparava all'arrivo dell'uovo fecondato. Il rivestimento uterino si è ispessito per fornire una protezione ottimale: l'uovo può impiantare.

Gli ormoni che sono prodotti dalla placenta e che dirigono i grandi cambiamenti fisici e fisiologici nella donna durante le prime settimane di gravidanza, possono già causare alcuni segni tipici della gravidanza. Infatti, anche senza sapere che sono incinta, alcune donne percepiscono dai sintomi di gravidanza della seconda settimana di gravidanza (4 settimane). Questi sintomi, molto diversi, possono passare dal naso chiuso a più salivazione, una grande stanchezza alla nausea .. per non parlare delle famose montagne russe emozionali (che non è sempre facile per l'entourage).

Ma in genere, i segni tipici della gravidanza si verificano più tardi, intorno alla sesta settimana di gravidanza (8 settimane). Molto spesso questi sintomi si verificano durante il primo trimestre di gravidanza, ma diminuiscono bruscamente durante il 2 ° trimestre di gravidanza, cioè intorno all'11a settimana di gravidanza (13 settimane).

Gli ormoni causano anche l'allargamento del seno e dell'utero. Soprattutto il gonfiore al seno è un fenomeno che le donne in gravidanza spesso si sentono molto presto: il seno può diventare duro e "strattonare".

Durante la 2a settimana di gravidanza (4 settimane), può verificarsi un leggero sanguinamento (nidificazione sanguinante). Molte donne confondono il sanguinamento con lieve sanguinamento mestruale. Questi sanguinamenti provengono da lesioni di piccoli vasi nell'utero, causate dall'uovo durante il suo impianto.

importante

Se fumi, è fortemente consigliato un arresto immediato e totale della sigaretta. Perché in questa fase, l'embrione è particolarmente esposto a diversi rischi. Lo stesso vale per alcol e droghe che sono particolarmente dannose e pericolose per l'embrione durante queste prime settimane di gravidanza.

È importante consultare qualsiasi sintomo o dolore sospetto osservato durante la gravidanza. Sebbene la maggior parte dei sintomi possa essere innocua, è meglio contattare l'ostetrica o il medico.

Inoltre, evita di assumere farmaci o altri prodotti senza parlare con il tuo medico, anche se sono prodotti naturali o omeopatici. Alcune infusioni di erbe, ad esempio, possono causare contrazioni premature.

Lato bambino

In media, l'impianto avviene il settimo giorno dopo la fecondazione: l'uovo fecondato che ora è chiamato blastocisti annida nell'utero. Durante questa fase, l'embrione è particolarmente fragile, le influenze esterne possono influenzarlo fortemente. Se l'embrione riesce a riparare questo danno, la gravidanza continua. Altrimenti, il processo di sviluppo - e quindi la gravidanza - si interrompe.

Ma poiché l'embrione nidifica nell'utero, entra nel rivestimento uterino fino a quando non lo circonda completamente: un prerequisito per lo scambio di sostanze biochimiche, sostanze nutritive e di ossigeno tra la madre e l'embrione.

Tra le cellule che formeranno l'embrione e la placenta, compaiono una piccola cavità amniotica e la vescicola viticola che è, inizialmente, responsabile della fornitura nutrizionale. La placenta che sosterrà questa funzione in seguito, si forma gradualmente intorno all'uovo.

Fino alla 2a settimana di gravidanza (4 settimane), le cellule dell'embrione sono pluripotenti, il che significa che ogni organo può formarsi da ogni cellula. È solo dalla seconda settimana di gravidanza che le cellule iniziano a specializzarsi.

Le cellule che compongono l'embrione (embrioblasti) saranno organizzate in un disco embrionale che inizialmente sarà composto da due, poi un po 'più tardi da tre foglie embrionali:

- volantino embrionale interno: endoderma,
- opuscolo embrionale intermedio: mesoderma,
- volantino embrionale esterno: ectoderma.

L'annidamento è ora completo. Il disco embrionale, la cavità amniotica e il sacco vitellino sono completamente coperti dal rivestimento uterino: solo con una ricerca mirata si può distinguere un piccolo rigonfiamento.

Alla 2a settimana di gravidanza, l'embrione misura solo 0, 5 mm, inizia a crescere. Nella tarda gravidanza, il peso del bambino è in media di 3.300 kg e un'altezza di circa 52 cm.

La placenta

La placenta è un organo vitale per il bambino: è lui che permette tutto lo scambio di sostanze tra madre e feto. La placenta è l'organo nutrizionale del feto, che trasmette al feto vitamine, sostanze nutritive, oligoelementi e ossigeno dal sangue della madre. Nella direzione opposta, la placenta consente anche l'evacuazione dell'anidride carbonica e lo spreco metabolico del feto.

Questo organo, che esiste solo durante la gravidanza, si sviluppa in parallelo, mentre il bambino cresce: la placenta è perfettamente sintonizzata sui bisogni del feto. Il tessuto placenta, che assomiglia a una sorta di spugna, ospita i vasi sanguigni che collegano la circolazione fetale e materna, situata su entrambi i lati della placenta.

Oltre a nutrire il bambino, la placenta ha anche una funzione protettiva impedendo la maggior parte dei batteri e delle sostanze nocive di passaggio. D'altra parte, non può filtrare alcol, droghe e farmaci che raggiungono il sangue fetale, quindi è importante evitare il consumo. O per i farmaci per farlo seguendo il consiglio medico.

Poco dopo il parto, la placenta viene espulsa (questa è la liberazione).

«Torna alla prima settimana di gravidanzaVai alla 3 ° settimana di gravidanza »

Autori: Dorothee Gebele, Dr. Nicolas Evrard

Messaggi Popolari

Categoria gravidanza, Articolo Successivo

Perché non posso rimanere incinta? - gravidanza
gravidanza

Perché non posso rimanere incinta?

Concepire un bambino, diventare genitori ... è spesso il culmine di una coppia. Ma a volte, volere non è sufficiente, e l'evento felice è desiderato. Dopo diversi mesi di tentativi, per queste coppie, questo progetto di gravidanza sembra loro impossibile. Questo è per la sterilità? E la donna si chiede: perché non posso rimanere incinta? Spes
Per Saperne Di Più
La donazione di sperma: chi può dare? - gravidanza
gravidanza

La donazione di sperma: chi può dare?

In Francia, la donazione di sperma è disciplinata dalla legge sulla bioetica del 2013. Ecco chi può dare: Il donatore deve avere tra i 18 ei 45 anni. Dal 2015, è inutile essere genitore a dare. Dal 2004, un uomo solo può dare il suo sperma. Se è una coppia, il coniuge deve essere d'accordo per iscritto. Il
Per Saperne Di Più
Per fare un bambino dopo 40 anni: testimonianze - gravidanza
gravidanza

Per fare un bambino dopo 40 anni: testimonianze

"Dottore, ho più di 40 anni, voglio un bambino." Voler fare un bambino di 40 anni o più, non è più un fatto eccezionale. Inoltre, in Francia, la frequenza delle gravidanze tardive continua ad aumentare. Volontari e pieni di amore che vogliono solo dare, le future madri che desiderano volontariamente i molti esami che la loro gravidanza richiede. Ma
Per Saperne Di Più