gravidanza

1a settimana di gravidanza (3 settimane)

La prima settimana di gravidanza è quando tutto inizia, dove tutto è impostato. Questo momento particolare inizia con la fecondazione (incontro tra l'uovo e lo spermatozoo) e continua con la migrazione dell'uovo nell'utero.

Ma prima di vedere in dettaglio, cosa succede durante questa prima settimana di gravidanza, ecco una prima importante informazione sul calcolo delle settimane di gravidanza.

In Francia, i ginecologi contano la durata della gravidanza in settimane di amenorrea (SA = settimane di assenza di regole). Pertanto, il calcolo inizia il 1 ° giorno dell'ultimo periodo, quindi circa 2 settimane prima della fecondazione (prima dell'inizio effettivo della gravidanza). Perché è solo nel mezzo del ciclo della donna, intorno alla data dell'ovulazione, che l'uovo può essere fecondato da uno spermatozoo.
E così in realtà, la 1a settimana di gravidanza è la 3a settimana di amenorrea (SA).
Una gravidanza ha un totale di circa 39 settimane, circa 41 settimane o 9 mesi.

Questo metodo di calcolo ha dimostrato di essere efficace perché non è possibile per tutte le donne stabilire in sicurezza la data dell'ovulazione a posteriori. Il primo giorno dell'ultimo periodo, tuttavia, è noto a tutte le donne. Quindi la fertilizzazione è molto probabile circa 14 giorni dopo questa data.

Inoltre, questo metodo di calcolo più preciso consente al medico di confrontare i diversi valori stabiliti durante gli esami eseguiti regolarmente durante la gravidanza (ad esempio, altezza e peso del feto) con i valori medi. Ma spesso accade che il medico corregge in seguito la data precisa dell'inizio della gravidanza in base ai risultati dell'esame ecografico del feto.

Con la 1a settimana di gravidanza inizia anche il 1 ° mese di gravidanza e il 1 ° trimestre di gravidanza. I trimestri sono importanti punti di riferimento per differenziare le varie fasi della gravidanza, con esami e passaggi molto precisi da eseguire.

Consigli nutrizionali utili: se si desidera iniziare una gravidanza, si raccomanda una dieta ricca di acido folico (nota anche come "vitamina B 9" o "folato"). Le donne in gravidanza - così come le donne che vogliono rimanere incinta - dovrebbero assorbire circa 0, 4 mg di acido folico al giorno grazie alla dieta ricca di folati (verdure verdi, fegato, reni). Questa assunzione di vitamina B 9 è raccomandata anche durante le prime settimane di gravidanza.

Calcola la data di consegna!

Quando sarà nato mio figlio? La nostra calcolatrice della data di consegna ti dice, in base al tuo ultimo periodo mestruale e al tuo ciclo mensile, la probabile data dell'evento felice!
Calcola la data di consegna ...

Lato mamma

Tutto inizia con la fecondazione, nel mezzo del ciclo mestruale, dopo il rapporto sessuale durante l'ovulazione.

Durante l'eiaculazione, nella vagina vengono emesse diverse decine di milioni di spermatozoi. Gli spermatozoi quindi passano attraverso la cervice che secerne abbondante muco cervicale durante l'ovulazione.

Una piccola parte di loro riesce ad attraversare la cervice e migrare nell'utero, facendosi strada attraverso il muco. Da lì, alcuni progressi nei tubi in poche decine di minuti. Gli altri sono conservati nell'utero dove sopravviveranno per diversi giorni, quindi migreranno verso le valvole. Alcune centinaia di spermatozoi circondano l'ovocita (situato nel terzo esterno del tronco); solo uno di loro entrerà in esso. L'ovulazione si verifica nel corno uterino della donna, è l'incontro tra uno spermatozoo e un ovulo rilasciato da un'ovaia della futura madre.

Ogni spermatozoo, come ogni oocita (o ovulo), è l'unica cellula del corpo con solo 23 cromosomi (tutte le altre cellule del nostro corpo ne hanno 46). I 23 cromosomi contenuti nello spermatozoo si fondono con i 23 cromosomi dell'ovocita per formare la prima cellula del bambino. Questo comprenderà quindi 46 cromosomi: metà porta le caratteristiche genetiche della madre e gli altri 23 le caratteristiche genetiche del padre.

Questa prima cella si dividerà per dare due celle, quindi quattro, sedici. Così è formato l'uovo, che è anche chiamato "embrione": un nuovo essere, che eredita i tratti genetici dei suoi genitori, viene creato e si svilupperà per nove mesi.

Questo embrione si muove nel tronco attraverso minuscole ciglia vibranti nell'utero, che raggiunge in tre o quattro giorni.

Dopo due o tre giorni di fluttuazione nell'utero, nidificherà nell'endometrio, il rivestimento che riveste l'interno dell'utero. È l'impianto: l'uovo svilupperà estensioni che si appenderanno nel rivestimento uterino e diventeranno la futura placenta che svolge il ruolo di "polmone" e "tratto digestivo" per il feto. La fine della 1a settimana di gravidanza corrisponde al periodo di nidificazione.

Il futuro bambino ha quindi una decina di cellule e misura circa 0, 1 mm.

Vai alla seconda settimana di gravidanza »

Autori: Dorothee Gebele, Dr. Nicolas Evrard

Messaggi Popolari

Categoria gravidanza, Articolo Successivo

Mal di schiena e pelvi durante la gravidanza - gravidanza
gravidanza

Mal di schiena e pelvi durante la gravidanza

Il mal di schiena durante la gravidanza è un dolore comune nelle donne in gravidanza. La gravidanza è l'occasione per molteplici cambiamenti fisiologici, tra cui l'aumento del peso e dell'elasticità dei tessuti, che causano un diverso funzionamento della colonna lombare e vincoli sulle strutture osteoarticolari. L
Per Saperne Di Più
Metodi di preparazione per il parto: yoga - gravidanza
gravidanza

Metodi di preparazione per il parto: yoga

Per chi è lo yoga? Lo yoga, o "giunzione" in sanscrito, evoca l'idea di unificazione interiore della persona. È un metodo millenario di origine indiana progettato per aiutare gli esseri umani a trovare il benessere attraverso un'armonia tra il loro corpo e la loro mente da un'opera che mescola il fisico e il psichico.
Per Saperne Di Più